Reteiblea

Il dopo Iannucci. Le valutazioni di Sonia Migliore

Il dopo Iannucci. Le valutazioni di Sonia Migliore
Gen 29
09:44 2018

Il campo dei candidati a sindaco,  sebbene ci si trovi ad almeno  5 mesi dalle elezioni, con il  “post” di  Iannucci  si è ora ridotto. Ma solo per qualche settimana perchè il movimento è alla ricerca di  vecchi e nuovi volti da sottoporre agli iscritti. Si sta facendo  uno screening attento fra coloro che mostrano competenza e soprattutto simpatia visto che anche questo fa parte del bagaglio del candidato. Intanto dobbiamo registrate l’intervento del candidato  Sonia Migliore che appresa la notizia del “gran rifiuto”  de vice sindaco   avanza una serie di valutazioni, ispirata anche dalle parole che lo stesso Iannucci ha consegnato ai social: con l’elezione all’ARS di Stefania Campo (‘cacciata’ dalla Giunta ragusana dallo stesso Piccitto) e l’assenza nelle liste per le politiche di esponenti della giunta ragusana, il Movimento 5 Stelle ibleo appare spaccato, più di quanto non lo sia stato in passato. In questo contesto, il passo indietro di Iannucci – il quale però parla di futuro ‘impegno civico’ – se unito anche alla rinuncia dello stesso primo cittadino a ricandidarsi, in qualche modo altro non è che la totale perdita di fiducia nel lavoro fatto in quasi cinque anni di amministrazione pentastellata. Come a dire che ormai neanche loro credono in ciò che hanno fatto o che stanno facendo. L’esperienza ragusana è definitivamente fallita, tanto che perfino i loro vertici lo hanno ormai capito. Presto, a mio avviso, tireranno fuori un nome ‘altro’ e qualcuno si riciclerà in qualche lista civica, non mi stupirei se si concretizzassero forme di partecipazione trasversale con l’alibi del civismo”.

Articoli simili