Reteiblea

I have a dream ( Io ho un sogno) e c’entra la Ryanair

I have a dream ( Io ho un sogno) e c’entra la Ryanair
Febbraio 04
17:34 2019

Per spiegare il titolo vi riporto un articolo pubblicato su Travelnostop dell’amico Toti Piscopo.

La continuità territoriale pregiudicherebbe “gravemente la libera concorrenza nel mercato dei trasporti aerei effettuati dai vettori che attualmente operano su quelle tratte”. Lo ha dichiarato John Alborante, Sales and Marketing Manager di Ryanair Italia, Grecia e Croazia, in un’intervista rilasciata a ragusanews.com. In pratica, se la continuità territoriale dovesse diventare realtà, Ryanair potrebbe spostare i propri aeromobili su altre basi. Con effetti negativi anche sugli aeroporti di Catania e Palermo. “In Italia – ha spiegato Alborate – c’è in atto un tentativo di danneggiare la nostra compagnia aerea da parte del Governo con il recente disegno di legge presentato dal M5S. Qualora andasse in porto e diventasse legge, avrebbe l’effetto di sconvolgere l’intero settore del trasporto aereo facendo un favore alla nuova Alitalia e penalizzando i concorrenti low cost che operano nello Stivale, a cominciare da Ryanair”.

Devo dire che il panorama è preoccupante. Secondo l’articolo si andrebbe a favorire l’Alitalia compagnia più volte naufragata e salvata con enormi capitali pubblici e questa è certamente concorrenza sleale se è vero che comunque vada alla compagnia le perdite le ripiana lo stato. Ma è anche vero che da anni si usano metodi strani per finanziare il business della Ryanair inventando campagne di commercializzazione e altre invenzioni simili. E’ vero che siamo di fronte ad un colosso da 150 milioni di passeggeri ma è anche vero che con la politica al ribasso, i contributi e le altre manovre la compagnia irlandese a messo in ginocchio l’intero mercato mandando a casa tutti coloro che avrebbero voluto entrare nel settore.

Allora vi dirò che come Martin Luter King, forse esagero un pò, ho un sogno!! Il sogno è quello di avere i cieli italiani senza la prepotenza della Ryanair dove i biglietti aerei costano per quanto si vola e sono tutti uguali. Dove il passeggero può portarsi dietro la sua valigia senza dover pagare il triplo del biglietto, dove a bordo non si facciano le lotterie e le compagnie non si illudano  i responsabili degli aeroporti come Comiso e Trapani con voli e passeggeri temporanei utili solo a fare numeri e quindi ottenere il coomarketing.   

Ora ci sono delle indagini in corso e a Trapani c’è anche qualche iscritto nel registro degli indagati, non è giusto perchè tutti hanno agito in buona fede, ma i milioni di passeggeri fanno ubriacare ed ecco perchè ho questo sogno. 

Articoli simili