Reteiblea

Gli onorevoli Gucciardi e Turano (PD) si compiacciono con il Governo Crocetta per aver assicurato dei finanziamenti per i piccoli aeroporti dell’Isola

Gli onorevoli Gucciardi e Turano (PD) si compiacciono con il Governo Crocetta per aver assicurato dei finanziamenti per i piccoli aeroporti dell’Isola
novembre 10
17:52 2016

Il Governo regionale manifestato la piena volontà di studiare e perciò inserire una norma nella prossima Legge di Stabilità o nel prossimo Assestamento di Bilancio, in favore dei piccoli scali aeroportuali della Sicilia. Ad oggi, visto che la norma non è stata ancora scritta, non si sa né a quanto ammonterà il finanziamento per gli aeroporto, Comiso compreso, né su quale capitolo di spesa questo finanziamento graverà.

“Il mio sincero apprezzamento all’azione del governo regionale per avere sposato l’idea di approvare una norma per gli aeroporti minori, Birgi e Comiso in testa. Con gli assessori Pistorio, Gucciardi e Baccei abbiamo mantenuto la parola nel dare sostegno al trasporto aeroportuale, vero motore di sviluppo della Sicilia. Ora occorre il sostegno ed il contributo decisivo di tutti i parlamentari, in una sinergia istituzionale al servizio dei nostri territori.” Lo dice Mimmo Turano, capogruppo di maggioranza all’Ars, esprimendo la propria soddisfazione nel valutare le intenzioni del governo regionale di sostenere ulteriormente gli aeroporti dell’isola. Sul sostegno agli scali minori, in particolare Birgi e Comiso, interviene anche l’assessore regionale della Salute, Baldo Gucciardi, che con Giovanni Pistorio assessore alle Infrastrutture e Mobilità e l’assessore all’Economia Alessandro Baccei, sta appunto contribuendo a costruire tempestivamente un assetto normativo nuovo per consolidare e stabilizzare gli aeroporti minori.

“Fermo restando il contributo che i Comuni dovranno continuare a concedere, stiamo definendo – dice Gucciardi – una norma da approvare in tempi rapidi, con l’obiettivo del finanziamento a regime degli aeroporti minori, quali Birgi e Comiso, finalizzato all’incremento del numero dei passeggeri nel rispetto della disciplina del settore. In questo modo – continua l’assessore Gucciardi – consolideremo l’assetto degli aeroporti cosiddetti minori diventati ormai veri ed insostituibili volani anche per lo sviluppo turistico della Sicilia”.

Articoli simili