Reteiblea

Forza Italia Ragusa dissolta nel PD? Sen. Mauro: “Una ridicola falsità degna solo di chi cerca riflettori”

Forza Italia Ragusa dissolta nel PD? Sen. Mauro: “Una ridicola falsità degna solo di chi cerca riflettori”
settembre 15
18:28 2015

“Mi hanno fatto molto sorridere le dichiarazioni di un’esponente della sinistra ragusana che domenica sera, intervistata in un programma televisivo nazionale per discutere del PD come partito acchiappavoti, probabilmente distratta dall’emozione, dovendo sferrare un attacco a un deputato regionale dello stesso partito ma proveniente dal centrodestra, si è spinta a dire che Forza Italia e il centrodestra a Ragusa ‘non esistono’ perché sono confluiti nel contenitore di Renzi. Siamo diventati del Pd e non lo sapevamo…”.
E’ il commento del sen. Giovanni Mauro, coordinatore e portavoce di Forza Italia in provincia di Ragusa, all’indomani della trasmissione “Presa diretta” andata in onda in prima serata su Rai3, durante la quale, raccontando di politici migrati dal centrodestra al Pd, si è fatto cenno alla salute di Forza Italia nella città.
“Invece – aggiunge Mauro – quelle dichiarazioni sono ridicole falsità degne solo di una persona in cerca di riflettori. Non c’è dubbio che il centrodestra tutto, sull’intero territorio nazionale, stia attraversando un momento di crisi, ma da qui ad affermare che sia scomparso o, addirittura, migrato in toto nello schieramento politico opposto ce ne vuole. Stiamo lavorando, giorno dopo giorno, per il benessere dei nostri cittadini, senza grandi clamori, puntando alle cose concrete ed evitando, sul piano locale, di scendere in inutili e sterili dibattiti di correnti che preferiamo lasciare ad altri partiti e a diverse occasioni. E i risultati ci sono. Per fare un esempio, si pensi alla spending review che, a breve, porterà alla riduzione del numero complessivo degli uffici Territoriali di Governo e al fatto che la Prefettura di Ragusa è stata salvata da un mio emendamento approvato all’unanimità in sede di Commissione Affari Costituzionali”.
“Vero è che siamo relegati al ruolo di opposizione a Roma come a Palermo come nella stessa Ragusa, ma – conclude – questo non vuol dire che per fare politica si debba necessariamente urlare contro qualcosa o qualcuno. I Consiglieri comunali di Forza Italia, i nostri amministratori negli enti locali, i deputati regionali e nazionali, ogni giorno lavorano con costanza e caparbietà per conquistare quei risultati che interessano alla gente e per promuovere e praticare ai vari livelli istituzionali i nostri valori liberali e moderati. Così abbiamo lavorato sempre e così continueremo a fare in futuro”.

Articoli simili