Reteiblea

Fondi europei e partnership pubblico-privato tra i temi affrontati da Massari alla Cna

Fondi europei e partnership pubblico-privato tra i temi affrontati da Massari alla Cna
maggio 17
12:34 2018

«Un’amministrazione presente e aperta a tutti, assolutamente convinti nel sostegno alle imprese che rappresentano il nerbo del substrato produttivo della nostra città e che, per questo motivo, hanno bisogno di opportuni aiuti». È quanto ha detto il candidato sindaco Giorgio Massari (sostenuto dalle liste Ragusa Prossima, Cantiere democratico e Ragusa bene comune), incontrando, assieme all’assessore designato Salvo Ingallinera, chiamato ad occuparsi di Sviluppo economico, gli imprenditori della Cna comunale, alla presenza del presidente dell’associazione di categoria Santi Tiralosi. «Ho molto apprezzato – afferma Massari – l’opportunità che è arrivata dalla Cna di potere avere un confronto diretto con gli imprenditori perché tutto ciò mi ha messo nella condizione di potere illustrare alcuni punti focali del nostro programma rivolto alle Pmi che dovranno esercitare il ruolo di volano per la nuova economia che intendiamo porre in campo con la riqualificazione del centro storico. Pensiamo di organizzare, inoltre, un ufficio specifico in cui sarà coltivata una specifica collaborazione con le associazioni di categoria. E tutto ciò ci servirà per progettare ed intercettare i fondi europei oltre che favorire partnership a sfondo pubblico ma anche privato. Ma non solo. Ho spiegato che sosterremo gli operatori economici per qualificare i prodotti grazie a dei modelli di certificazione della qualità, all’etichettatura e alla tracciabilità. Si renderà pure opportuna la creazione di un appropriato packaging che ci consentirà di migliorare la durata dei prodotti, favorendo la concentrazione dell’offerta ed un’adeguata distribuzione sia nei punti vendita che su piattaforma web. Insomma, le idee che abbiamo sono davvero parecchie e non vediamo l’ora di metterle su un banco di prova per puntare su quella crescita economica che diventa uno dei punti nodali del nostro programma per garantire più benessere a tutti».

Articoli simili