Reteiblea

Ferrovie e templi, viaggiare sui binari della cultura

Ferrovie e templi, viaggiare sui binari della cultura
agosto 04
12:30 2016

Appuntamento da non perdere per gli appassionati della strada ferrata: domenica 7 agosto i treni storici delle Ferrovie dello Stato porteranno in giro i passeggeri su “I Binari della Cultura”, l’iniziativa promossa dall’assessorato regionale al turismo. In una regione, la Sicilia, in cui la rete ferroviaria è ben lontana dall’essere ottimale, iniziative come queste sono fondamentali per riscoprire le sensazioni e le suggestioni del viaggio in treno.

Due gli itinerari previsti per domenica: grazie al regionale 3924 che partirà da Palermo alle 8:41, i passeggeri raggiungeranno Agrigento, da dove si potranno poi imbarcare per i binari della cultura sul treno storico che farà tappa alla Valle dei Templi, a Porto Empedocle e alla Scala dei Turchi. Sono previste escursioni ad ogni tappa, che i viaggiatori non dovranno nemmeno dover pagare (considerando che l’accesso alle aree archeologiche è gratuito per ogni prima domenica del mese). Il ritorno a partire dalle 18:30 (20:14 da Agrigento Centrale, per coloro che dovranno fare ritorno a Palermo).

Sarà anche una nuova occasione per rivedere transitare il Treno del Barocco, che partirà alle 9:00 dalla stazione centrale di Siracusa per fare tappa, sempre nel corso della giornata di domenica, sia a Noto che a Modica: letteralmente, un viaggio attraverso il barocco che tanto contraddistingue questa zona della Sicilia. Anche in questo caso, per ciascuna delle tappe previste, sarà possibile scendere dalle carrozze per una visita di tutto rispetto nel centro storico delle città.

I biglietti inerenti ad entrambi i tragitti disponibili sui binari della cultura si potranno acquistare presso qualsiasi biglietteria Trenitalia (comprese le biglietterie automatiche), esattamente come qualsiasi altro normale biglietto. Gli interessati potranno ottenere maggiori informazioni chiamando il numero 3138719696, o inviando una mail all’indirizzo ferroviadeitempli@fondazionefs.it.

Articoli simili