Reteiblea

Energia elettrica. Controlli antifrode

Luglio 25
11:09 2013

foto enel 1Ennesima operazione antifrode della Polizia del Commissariato di P.S. di Vittoria con la collaborazione di personale tecnico specializzato della società di distribuzione dell’energia elettrica.
Si è accertato che assume sempre maggiore diffusione, soprattutto presso utilizzatori di grandi quantità di energia elettrica, l’uso di artifizi per evitare che il misuratore segni l’effettivo consumo di energia elettrica.
Mentre nei controlli dei precedenti mesi erano stati rinvenuti, presso diversi soggetti, dei particolari “magneti” applicati sui contatori elettronici, che specialisti Verificatori dell’Enel, utilizzando apposite apparecchiature, stabilivano servissero a decurtare di percentuali variabili tra il 50 ed il 90% l’effettivo consumo, negli ultimi controlli sono invece stati scoperti degli allacci abusivi, ossia allacci diretti alla linea elettrica.
Ancora una volta ad essere sorpresi sono stati gestori di esercizi pubblici quali ristoranti, pizzerie, bar.
Cinque le persone denunciate per il reato di truffa, titolari degli esercizi e dei contratti con l’enel.
All’esito dei controlli la società di distribuzione dell’energia elettrica ha disattivato le utenze. La riattivazione avverrà solo dopo il pagamento dei consumi effettivi, che sono calcolati sulla scorta delle medie del quinquennio precedente e che nei casi in trattazione variano arrivano a decine di migliaia di euro.
I controlli, che finora hanno riguardato solo esercizi commerciali, proseguiranno nelle prossime settimane.
La pratiche illecite riscontrate oltre a costituire oggettivamente il reato di truffa, sono altresì lesive della concorrenza e del mercato, atteso che abbattendo uno dei principali costi di attività quali i bar, i ristoranti o le pizzerie, che consumano grandi quantità di energia, si è in grado di abbassare i prezzi di vendita e sbarazzarsi della concorrenza di quei commercianti che rispettano tutte le regole. Il procedimento penale seguirà comunque il suo corso.

Articoli simili