Reteiblea

Doppio successo della Russia nel Worldwide Indoor Soccer Police Association

Doppio successo della Russia nel Worldwide Indoor Soccer Police Association
ottobre 05
21:26 2017

Doppia affermazione (under 35 e over 35) della Russia nel 17. “Torneo internazionale di calcio a 5 Worldwide Indoor Soccer Police Association”. Nato a Wavre (Belgio), l’evento internazionale, e ospitato per la prima volta a Ragusa con l’impeccabile organizzazione del Gruppo Sportivo della Polizia Municipale di Ragusa e la collaborazione del Comune-Assessorato allo Sport- ha riunito 170 calciatori appartenenti alle Forze di Polizia di vari paesi. Abbinato all’11.Coppa Città Barocca il torneo ha proposto, oltre alle gare disputate all’Athena Resort, escursioni e visite guidate per gli ospiti italiani e stranieri, momenti dedicati alla solidarietà e dibattiti su tematiche di attualità. In campo atleti-poliziotti da Barbados, Belgio (delegazione unica con l’Irlanda), Brasile, Canada, Cina, Estonia, Francia, Inghilterra, Malta, Svizzera, Romania (due delegazioni), Russia (una delle delegazioni più corpose), Turchia e Ucraina (due delegazioni) più varie delegazioni dalla Sicilia e dal resto d’Italia. Quasi tutto il mondo sotto il segno dell’amicizia tra popoli e del sano sport per un momento non solo di calcio, ma anche di fair play e fratellanza, nello sport come nella vita. Le nostre formazioni si sono ben comportate. Nell’under 35, rispettivamente terzo, quarto e quinto posto per le squadre di Capitaneria di Porto di Pozzallo, Comando provinciale dei Carabinieri e  Comando provinciale Guardia di Finanza. Tra gli over 35 terza la squadra del Commissariato di Vittoria e settima la formazione della Questura di Ragusa. In ambito extrasportivo, interessante confronto su tematiche come l’immigrazione clandestina e il possibile legame con la criminalità organizzata: presenti i rappresentanti dei diversi Paesi, il dirigente della Prefettura Ferdinando Trombadore, il questore Salvatore La Rosa e il comandante provinciale dei Carabinieri Federico Reginato. A parere unanime, il fenomeno dell’immigrazione clandestina va affrontato direttamente nei Paesi di origine: lo stesso anche per le azioni di prevenzione contro la criminalità organizzata legata alla gestione dei migranti. Secondo tradizione spazio anche alla beneficenza: il G.S. Polizia Municipale di Ragusa ha devoluto i 1700 raccolti euro ai bambini ricoverati nel reparto di Onco-ematologia pediatrica del Policlinico di Catania. Il presidente del G.S. Giovanni La Cognata, si è detto molto soddisfatto per un’esperienza che “ci ha permesso di conoscere colleghi provenienti da tutto il mondo, con molti dei quali, grazie allo sport, è nato un rapporto di amicizia che va al di là del confronto professionale”. Il vice presidente Gianni Malandrino, ha evidenziato l’altissimo tasso di gradimento mostrato dalle delegazioni “da fuori” per  il nostro territorio e le sue bellezze, conosciute grazie alle escursioni organizzate dal gruppo ospitante, perfetto anche in questo settore della logistica. Prossimo impegno per il G.S. Polizia Municipale, in formazione mista con il G.S. Polizia Penitenziaria di Pavia, il 9 ottobre in Olanda: un grande torneo di calcio a 5 con 2000 atleti divisi in oltre 150 squadre.

 

Articoli simili