Reteiblea

Il Distretto Turistico degli Iblei al “TourismA” di Firenze

Il Distretto Turistico degli Iblei al “TourismA” di Firenze
febbraio 21
10:41 2017

Il cavallo da battaglia del turismo Ibleo è ancora il Commissario Montalbano; è quanto emerso dalla partecipazione del Distretto Turistico degli Iblei al TourismA di Firenze, il Salone Internazionale dell’Archeologia 2017.

Un’occasione per presentare le bellezze paesaggistiche ed archeologiche del nostro territorio, le quali hanno acquistato rilievo nazionale (e non solo) proprio grazie alla fiction dedicata alla creazione letteraria di Camilleri: una vetrina ideale, che dal 1999 continua ad alimentare i flussi turistici verso gli Iblei. Per questo al TourismA era presente anche il regista Alberto Sironi.

A Firenze il regista della fortunata serie RAI ha dato conferme riguardo al ritorno di Montalbano nel territorio: ha annunciato che la troupe di Montalbano tornerà nell’area iblea a fine aprile per girare altre due puntate.

Al TourismA l’archeologia Iblea è stata presente e rappresentata anche dalle esperienze professionali degli archeologi Giovanni Di Stefano e Angelica Ferraro, oltre a Giorgio Battaglia della Soprintendenza, i quali hanno avuto modo di esaltare le peculiarità storiche di un’area ricca di storia, parlando, tra l’altro, di strutture museali che offrono spunti molto interessanti a tutti i visitatori alla ricerca di reperti di indubbio valore.

Il commento del presidente Distretto Turistico degli Iblei, Giovanni Occhipinti: “era la prima volta che il Distretto turistico degli Iblei  partecipava al “tourismA” e i riscontri sono tutti molto positivi. D’altronde, la storia del nostro territorio non ce la inventiamo mica noi ma avere avuto l’opportunità di poterla presentare con una determinata veste, grazie alla presenza degli archeologi e dell’architetto Battaglia della Soprintendenza, ci ha consentito di attirare l’attenzione di numerosi visitatori”.

Articoli simili