Reteiblea

Continua la protesta dei tre agenti, ma il sindaco ha le mani legate

ottobre 15
18:16 2016

Dopo due giorni di protesta il sindaco Piccitto incontra i tre agenti, che si erano incatenati a Palazzo dell’Aquila. Rammaricato non può che aprirgli le braccia: “Non hanno vinto alcun concorso e non ci sono soldi per assumerli o modificare il loro inquadramento”.

Naturalmente abbiamo intervistato anche i tre agenti, che promettono: “La battaglia non finisce qui”.

Articoli simili