Reteiblea

Il Consorzio Ragusano DOP aderisce al protocollo d’intesa formalizzato a Modica lo scorso giugno

Il Consorzio Ragusano DOP aderisce al protocollo d’intesa formalizzato a Modica lo scorso giugno
ottobre 04
11:01 2017

Il presidente del Consorzio Ragusano DOP Giuseppe Occhipinti ha aderito al protocollo d’intesa formalizzato nel mese di giugno a Modica, firmando l’accordo relativo. Ad accompagnare il presidente Occhipinti il direttore Enzo Cavallo, il referente AIU per il sud est Sicilia Paolo Pricone e il referenta AIU per Sicilia e Calabria Alessandro Lupini. Promosso da comune di Modica, AIU – Camera di Commercio Italia-Ucraina e Associazioni culturali ACISPE ed ERREGINET, il protocollo d’intesa, avvalendosi del format “Un ponte ad Est”, mira alla promozione di scambi turistici, culturali e commerciali, legati soprattutto al “Made in Italy” e le sue eccellenze, tramite l’organizzazione di eventi e missioni coi paesi partner. In particolare sono previsti interscambi commerciali, programmi di promozione e sviluppo della cultura anche attraverso strumenti innovativi, interventi e programmi formativi per migliorare e rafforzare la conoscenza in ambito professionale, green economy, ricerca e innovazione tecnologica, sviluppo di proposte e programmi mirati alla crescita e al miglioramento dei flussi tra l’Italia e l’Ucraina, oltre che all’incremento della logistica e dei trasporti. Come ricordato dai referenti Aiu Lupini e Pricone, l’adesione da parte del Consorzio Ragusano DOP “rafforza il nostro operato, finalizzato a promuovere all’estero le nostre eccellenze e il nostro territorio a 360 gradi. Il Ragusano DOP è un prodotto che racchiude l’essenza del nostro territorio perché simbolo della nostra cultura, identità e tradizione. Auspichiamo l’adesione di altre realtà ad un progetto di internazionalizzazione che, in un periodo difficile come quello attuale, si pone come strumento di crescita per le nostre aziende”. (Nella foto da sn Cavallo, Occhipinti e Pricone) 

Articoli simili