Reteiblea

Citur : presentati i pacchetti del “maggio Ragusano”

Apr 05
23:01 2013

convegni citur 017“La giornata del Guerriero”, “Urban Trekking”, “Horse Country”, “Bike Tour”. Sono queste le quattro proposte turistiche che compongono il “Maggio Ragusano”, ovvero il pacchetto di iniziative che le principali strutture alberghiere iblee, aderenti al Consorzio Ibleo per il Turismo, hanno ideato per i turisti ospiti a maggio della “terra d’arte tra cielo e mare”, cioè la provincia di Ragusa ricca di monumenti barocchi e paesaggi naturali. Le quattro proposte sono state illustrate ieri pomeriggio a Ragusa Ibla, presso “L’isola nell’isola” dal presidente del consorzio, Mario Papa, e dal vicepresidente Giuseppe Lizzio. Si prevedono sconti fino al 20 % per i turisti che pernotteranno in terra iblea e aderiranno ad uno dei quattro percorsi scegliendo tra le proposte dedicate alla cultura, alla natura, all’arte e allo sport. Il “Maggio Ragusano” diventa così un prodotto variegato che riesce a coniugare originalità e costi accessibili per tutti i tipi di clientela grazie ad itinerari classici e percorsi alternativi. Le soluzioni proposte offrono il soggiorno a prezzi scontati in tutte le strutture del consorzio con pensione completa e degustazione dei prodotti tipici. E’ anche possibile partecipare esclusivamente ai tour a piedi, in bici e a cavallo senza soggiorno. “L’idea di fondo è quella di far conoscere ai turisti anche i percorsi alternativi – spiega il vicepresidente del Citur, Giuseppe Lizzio – Non vogliamo insomma che si fermino alla scoperta delle nostre città d’arte, da cui comunque si parte nella maggior parte dei casi, ma vogliamo offrire in modo completo e al tempo stesso variegato il nostro territorio ibleo”. Il pacchetto viene condiviso dall’Antica Badia Relais Hotel, da Poggio del Sole Resort, dall’Hotel Parco della Rocca, dal Destefano Palace Hotel, dal Mediterraneo Palace Hotel, da Villa Orchidea, dal Modica Palace Hotel, dal Casato Licitra, dall’Hotel Montreal, dall’Hotel Il Barocco, da La Dimora di Spartivento, dal Camilleri Capo Sud. Ed ecco le quattro proposte. Il 5 maggio è prevista “La giornata del Guerriero”. Nel decennale dell’esposizione al Pergamon di Berlino della stele del Guerriero di Castiglione sarà possibile effettuare una visita guidata del museo archeologico di Ragusa  dove è conservato  il reperto. Verrà proiettato il filmato “Il volo del Guerriero”, realizzato nel 2003 con le varie fasi della organizzazione che ha permesso di portare una straordinaria testimonianza della storia ragusana in uno dei più famosi musei del mondo. Saranno distribuiti i poster del Guerriero realizzati da Mario Russo. L’appuntamento è a partire dalle ore 10 presso il Museo Archeologico di Ragusa in via Natalelli con ingresso libero. L’11 e 12 maggio un week end dedicato all’Urban Trekking. Arrivo all’hotel Montreal e cena tradizionale al ristorante Tocco Sicilian Ways con prodotti e piatti tipici ragusani. Dopo cena dedicato a Ragusa by night con accompagnatore. Il giorno dopo, partenza a piedi da Ragusa per poi visitare Ragusa Ibla. Sosta presso “L’isola nell’isola” per la degustazione di prodotti tipici del territorio e a seguire la visita del Teatro Donnafugata. Lungo l’itinerario i turisti

potranno vedere le principali chiese e i palazzi nobiliari fino ad arrivare nel quartiere barocco. Il week end del 19 e 20 maggio sarà dedicato all’Horse Country con l’arrivo al Casato Licitra e la cena a base di prodotti tipici. L’indomani, la domenica, l’inizio della passeggiata a cavallo tra i muretti a secco e i carrubi secolari, e visita al castello di Donnafugata dove sarà allestito uno stand a cura del Citur per la degustazione di pregiati vini locali. Un fine settimana immersi nella campagna a contatto diretto con la natura, l’occasione per vivere il territorio ibleo e le sue bellezze paesaggistiche. Infine l’ultimo fine settimana del mese, 25 e 26 maggio, con il Bike Tour. Arrivo a Poggio del Sole Resort, percorso benessere al centro fitness “Ibisco”, con sauna, bagno turco, idromassaggio. A seguire cena con prodotti tipici iblei. L’indomani partenza in bike per attraversare l’altipiano ibleo e, a seguire, la sosta guidata presso la grotta delle Trabacche e dell’ipogeo Donnafugata. Infine arrivo al castello di Donnafugata e degustazione della ricotta calda. Le quattro differenti proposte sono rivolte non solo ai turisti ma anche alla popolazione locale che potrà partecipare con delle quote ridotte in quanto non saranno compresi i pernottamenti. Informazioni all’email consorzioibleoturismo@gmail.com e sul sito web www.citur.it

 

Articoli simili

Iscriviti ai nostri canali