Reteiblea

Città di Ragusa: si dimette il presidente Franco Pluchino, la squadra affidata a ds e tecnico

Città di Ragusa: si dimette il presidente Franco Pluchino, la squadra affidata a ds e tecnico
Mar 09
10:32 2018

Franco Pluchino, presidente dell’Asd Città di Ragusa, rassegna le dimissioni e lascia la squadra, chiudendo un’avventura breve, nata e vissuta “senza sole”, mai supportata dalla fortuna  e accolta con scetticismo (se non peggio) da una città che ha dimostrato ancora una volta di avere poco a cuore le sorti della sua massima espressione calcistica. La decisione mette fine ad un periodo perfino più “complicato” di tutti quelli che lo hanno preceduto, segnato dai mancati allenamenti della prima squadra, dalla coraggiosa e ammirevole presenza “comunque” in campo degli juniores a Caltagirone e dalla giustificata preoccupazione per la gara di domenica con il San Pio X. Il filo del comunicato che annuncia la decisione ha seguito i classici canoni per eventi del genere: dopo aver ricordato le varie promesse di aiuti economici non mantenute e ribadito l’assenza delle istituzioni, a dispetto dei tanti tentativi per modificare lo stato delle cose, ha motivato il gettare la spugna in nome del bene della squadra, esprimendo auspici per il futuro (uniti con la “sollecitazione” all’intervento di qualcuno o la speranza di non si sa bene cosa) e chiudendo  con i canonici ringraziamenti per coloro (pochi) che sono stati vicino alla società. Una volta preso atto di quanto accaduto, il direttore sportivo Santo Palma e l’allenatore Filippo Raciti, si sono mossi (anche in anticipo rispetto alla comunicazione ufficiale) per “recuperare” quanti più elementi possibile della rosa in vista della delicatissima sfida di domenica. Ds e tecnico puntano, ovviamente, a concludere nel miglior modo possibile la stagione e salvare il titolo (passo fondamentale nell’ottica dell’auspicato salvataggio anche della categoria), sperando al riguardo nel coinvolgimento di imprenditori e “addetti ai lavori” davvero intenzionati a portare avanti il discorso. E preparare, con competenza, passione, idee e proposte concrete, la prossima stagione.

Articoli simili