Reteiblea

Ccn Antica Ibla: “Con i weekend del gusto vogliamo favorire il turismo esperenziale”

Ccn Antica Ibla: “Con i weekend del gusto vogliamo favorire il turismo esperenziale”
Maggio 25
12:32 2018

Bilancio positivo per “We Cheese – Il ragusano DOP e i formaggi iblei”, primo weekend del gusto organizzato dal Centro commerciale naturale Antica Ibla con la collaborazione di BapR, Corfilac e Consorzio di Tutela Ragusano Dop, all’interno del cartellone “Nostrano – Ibla Food Fest”.
“Lo scorso fine settimana Ragusa Ibla è stata in grado di offrire ai visitatori, ragusani o forestieri, un viaggio sensoriale tra le produzioni casearie del nostro territorio – commentano dal direttivo del Ccn – un modo per imparare e conoscere meglio ciò che quest’area di Sicilia offre, in una manifestazione la cui formula non è e non sarà mai quella della sagra, piuttosto rivolta a un pubblico ricercato che preferisce scegliere i nostri eventi per la loro natura intima che fa della qualità il suo principale punto di forza. Un percorso, quello di “We Cheese”, molto apprezzato, soprattutto grazie ai laboratori del gusto guidato che hanno permesso ai partecipanti, oltre un centinaio nei tre giorni, di degustare i formaggi iblei, principalmente il Ragusano Dop, in accostamenti particolari, ma opportunamente centrati, come la birra, il miele, perfino il cioccolato di Modica”.
“Il Consorzio dei commercianti di Ibla – spiega il presidente Daniele La Rosa – ha deciso di puntare parecchio su quella che, in ambito turistico o, almeno, nella fruizione del nostro borgo, vogliamo sia un’inversione di tendenza rispetto al passato: la quantità dell’offerta per i visitatori deve lasciare spazio alle sensazioni. Più del “cosa” offrire al turista o a chi viene a Ibla anche per una semplice passeggiata ci siamo posti l’obiettivo di “lasciare” qualcosa. Desideriamo che chi ci viene a trovare, quando va via, porti con sé innanzitutto un buon ricordo, che gli resti una buona sensazione, un accrescimento anche culturale che va ben oltre alla collezione di fotografie da pubblicare su un social network”.
“Per questo – continua La Rosa – siamo molto soddisfatti degli eventi che da quasi un anno stiamo mettendo su e quello della scorsa settimana, che anticipa il “Cerasuolo Ibla Party” (programmato per il 6 e il 7 luglio) e “Ibla Street Food” (1 e 2 settembre), ha generato un interessante traffico di persone desiderose di provare nuove esperienze, dal sapore un po’ antico e ben sposate con la modernità. Mi riferisco, per esempio, alla degustazione di ricotta calda mentre i gelatai hanno preparato il gusto al Ragusano Dop o agli coocking show con Mastercheffa oppure, ancora, alla possibilità di rivivere gli ambienti di una vecchia masseria ricostruita appositamente per far conoscere gli strumenti tradizionali di antichi mestieri”.
“Questo è ciò che intendiamo per turismo esperenziale – conclude La Rosa – e ciò che vogliamo dare come Consorzio è, infatti, proprio l’emozione del poter stare bene”.

Articoli simili