Reteiblea

Cani defecano per strada. Sanzionati 17 proprietari. Bene!!!!

Cani defecano per strada. Sanzionati 17 proprietari.  Bene!!!!
ottobre 31
11:00 2017

Avere in casa un cane è una bella cosa a chi piace naturalmente. Ma si tratta di un impegno che richiede qualche sacrificio ma soprattutto il rispetto delle altre persone me magari non la pensano alla stesso modo. Dobbiamo far notare che alcune strade delle città, a Ragusa in particolare tutte quelle con alberi, diventano impercorribili. Ci sono le ordinanze ma nessuno ci fa caso e i proprietari imperterriti permettono ai simpatici  amici dell’uomo di sporcare ovunque.  E’ ora diventata una emergenza di civiltà….!  A Modica si stanno prendendo delle contromisure tanto è vero che per garantire questi aspetti civici, sono stati disposti appositi controlli dal Comandante della Polizia Locale, Rosario Cannizzaro, come sollecitato dal sindaco, Ignazio Abbate, e dall’assessore per la sicurezza del territorio, Pietro Lorefice, a seguito delle ripetute segnalazioni pervenute dai cittadini riguardo agli escrementi lasciati dai cani su strade e marciapiedi, i cui proprietari non hanno provveduto a pulire i luoghi.

Gli agenti della “Locale” hanno identificato 19 conduttori di cani, elevando 17 violazioni violazioni per la mancata raccolta delle deiezioni. Due i controlli su cani per verificare la loro microchippatura che è risultata, in questo caso, regolare.
I controlli sono stati effettuati con auto-civetta e personale in borghese, in particolare, nella Circonvallazione Ortisiana, in Zona 167 Treppiedi Sud, dove sono stati 11 i conduttori di cani che non si sono preoccupati di pulire il marciapiede dopo che il loro animale aveva defecato. Altri controlli sono stati effettuati in Corso Umberto e in Via Risorgimento, dove  sono state sei le infrazioni contestate. Tutti i possessori identificati conducevano il cane al guinzaglio. La sanzione è di 103,00 euro. “Un servizio di repressione doveroso – spiega l’assessore Lorefice – ma anche di sensibilizzazione verso cultura ed educazione civica. Un fenomeno, quello dell’abbandono di deiezioni canine, difficile da contrastare e che crea
spesso proteste, giustificate, in ordine a problematiche sanitarie e di buon costume”.
Il servizio di controllo proseguirà nei prossimi giorni e interesserà anche altre zone.

Articoli simili