Reteiblea

Calcio: Città di Ragusa, nuove speranze

Calcio: Città di Ragusa, nuove speranze
luglio 17
13:53 2017

Dopo il comunicato dei giorni scorsi da parte della dirigenza del Città di Ragusa, nel quale, constatata la mancanza di supporti e di sbocchi favorevoli, anche potenziali,  si annunciava con amarezza l’intenzione di chiudere e passare la mano (ma avvertendo che, in pratica, non c’era a chi passarla), un nuovo, recentissimo comunicato ribalta completamente la situazione, facendo intravvedere ampi (molto ampi) spiragli di luce in fondo al tunnel. Davvero un netto cambio di atmosfera, venuto proprio quando tutto sembrava inevitabilmente avviato sulla strada della chiusura: cioè dopo che il presidente Giovanni Vitale, pur non chiudendo del tutto la porta ad eventuali novità (comunque non previste), lasciava intendere l’inutilità dei tentativi compiuti fino a quel momento per trovare adeguati supporti da parte del mondo imprenditoriale ai nuovi, più gravosi impegni motivati dall’eventuale ripescaggio nell’Eccellenza. Invece, come si legge nel comunicato di lunedì 17, la graditissima (si spera sicura) inversione di rotta: ” L’Asd Città di Ragusa comunica di avere trovato un accordo col gruppo che intende rilevare la società e presentare istanza di ripescaggio nel campionato di Eccellenza. Il senso di responsabilità dei dirigenti azzurri e, in prima battuta, del presidente Giovanni Vitale, che, seppur dimissionario, rimarrà in carica per consentire l’espletamento delle relative procedure (iscrizione al campionato e presentazione dell’istanza di ripescaggio in Eccellenza) consentirà la prosecuzione del progetto Ragusa calcio. Nei prossimi giorni saranno formalizzati i quadri dirigenziali e tecnici per consentire alla società di affrontare la prossima stagione nella maniera migliore”. Il comunicato chiude con un pensiero affettuoso per i tifosi, ai quali riconosce di aver seguito con molta attenzione la vicenda, auspicando che il loro numero cresca insieme con la prosecuzione del progetto, che ci si augura valido al punto di consentire la partecipazione al torneo di Eccellenza. A questo punto, non rimane che attendere per l’annunciato breve periodo prima della formalizzazione del passaggio, seguito dalla comunicazione dei “nomi” della cordata: se, come del resto ritiene lo stesso presidente Vitale, le speranze si riveleranno ben motivate, i tifosi e la città tutta avrebbero motivo di gioire in chiave futura e tirare un sospiro di sollievo per lo scampato (grosso, molto grosso) pericolo.

Articoli simili

Commenti