Reteiblea

BRUTTI E PERICOLOSI

BRUTTI E PERICOLOSI
ottobre 08
10:30 2018

Parliamo dei cosiddetti 6×3 i mega manifesti che da qualche anno riempiono Ragusa. In verità è stata fatta una campagna moralizzatrice riuscendo a ridurne il numero sia perchè spesso senza autorizzazione ma anche a causa del codice della strada. Quest’ultimo infatti recita che tali impianti pubblicitari non possono trovarsi in incroci importanti perchè potrebbero distrarre il guidatore, incuriosito e deciso a leggere tutto del manifesto, e creare incidenti. Dicevamo  che qualche impianto nel passato è stato rimosso ma noi ci chiediamo come mai quelli di via Risorgimento sono tutti lì. Non siamo contro il sistema ma purtroppo dobbiamo dire che, ripetutamente, avvengono incidenti in quell’incrocio che di per se è pericoloso. Infatti chi viene dalla via Risorgimento salendo, ha diritto di precedenza visto che la via Dante ha lo stop. Spesso però,soprattutto, se si tratta di forestieri,  quell’attimo di titubanza nel prendere velocemente la via Virgilio, sulla sinistra, causato dell’interesse che desta il manifesto, può dare vita ad uno scontro. A parte questa motivazione abbastanza importante, ed anche regolamentata, c’è da dire che gli stessi sono abbastanza brutti. Non solo quando sono vuoti e strappati dal maltempo ma proprio brutti per l’immagine cittadina, all’entrata del centro urbano. Infatti questa parata di megamanifesti in un incrocio danno un senso di confusione e anche di sporcizia, quando appunto non sono curati. La domanda quindi all’assessore al ramo. Si deve continuare a dare questa immagine? O no!!

Articoli simili

Commenti