Reteiblea

Bocchieri alto funzionario della Regione Lombardia contro l’Amministrazione Piccitto, il plauso di Sonia Migliore

Bocchieri alto funzionario della Regione Lombardia contro l’Amministrazione Piccitto, il plauso di Sonia Migliore
ottobre 19
12:20 2015

“Nell’intervista a Gianni Bocchieri, direttore generale della Direzione occupazione e politiche del lavoro della Regione Lombardia, apparsa oggi sulle pagine locali de La Sicilia, è possibile constatare come viene vista la città di Ragusa da chi, come Bocchieri appunto, da anni ormai vive altrove e dobbiamo affermare di condividere la posizione sotto ogni punto di vista”. Lo dichiara Sonia Migliore, portavoce del Laboratorio politico 2.0, commentando l’articolo nel quale il dirigente della regione lombarda esprime la propria opinione sulla guida politica a Ragusa e sulle potenzialità che si stanno sprecando.
“Bocchieri, non senza una certa diplomazia – dice Migliore – parla del possibile rischio di pregiudicare i nostri fattori di crescita. Chi come noi affronta quotidianamente il dibattito politico, invece, deve sottolineare che lo stop allo sviluppo non è più una incognita, ma un dato di fatto. Ragusa è ferma, immobile, e chi la amministra è concentrato a malapena nel mantenimento dei risultati già raggiungi. Senza neanche grande impegno”.
“Vero è che l’amministrazione pentastellata gode del favore di una maggioranza consiliare massiccia col vantaggio di avere un’opposizione divisa nel metodo di azione – continua l’esponente del Lab 2.0 – ma la questa ‘forza’ serve alla Giunta Piccitto solo per sedare le opposizioni e imporre le proprie scelte, a volte incomprensibili. Peccato, però, che non si riesca a comprendere in che direzione il sindaco e chi lo sostiene intendano portare la nostra città. Come sottintende Bocchieri, è palpabile che manca un progetto per la città e per l’intera provincia, ma, prima ancora, mancano a Ragusa effettive occasioni di dibattito nelle quale consentire ai cittadini o di scegliere il progetto che credono migliore. Già la stessa elezione di Piccitto non è stata, di per sé, una scelta che ha raccolto consenso sul programma. La sola lista del M5S, alle amministrative, conquistò poco più del 9% e la vittoria dell’attuale primo cittadino è frutto di decisioni politiche altrui, sbagliate nei tempi e nei modi”.
“Certo, analizzare il passato lascia il tempo che trova – conclude Migliore – tuttavia il Lab 2.0 intende raccogliere l’invito di Bocchieri per stimolare il dibattito sul futuro della città, contribuendo con le proprie proposte e presentando ai ragusani un modello di sviluppo che tenga ben presente le peculiarità della nostra terra, partendo dalla cultura, passando per l’enogastronomia, approfittando dell’incredibile appeal che la nostra realtà esercita a livello nazionale e internazionale in ambito turistico. Tutte potenzialità che Piccitto, il meet up, il M5S in generale sembrano aver dimenticato, lavorando al minimo, senza far comprendere a nessuno in cosa davvero concentrino le loro energie”.

Articoli simili