Reteiblea

Assessore Conti: “Follie? Peccato che la Migliore parla di cose che non sa!”

Assessore Conti: “Follie? Peccato che la Migliore parla di cose che non sa!”
marzo 09
10:43 2014

“Le sue affermazioni sono: inesatte, imprecise e false”, così l’assessore Claudio Conti giudica le affermazioni del consigliere Migliore. Lei “definisce folle – continua Conti – il progetto per l’affidamento del servizio RSU per 7 anni per un totale, stimato, di 70 milioni di euro e si chiede se esiste un altro comune che l’abbia mai fatto. Possiamo citargliene alcuni: il comune di Como gara di 10 anni, l’Unione comuni montani Lunigiana gara di 7 anni, comune di Sant’Angelo Li Goti ( BN ) gara di 7 anni, consorzio ATO rifiuti bacino BARI/1 gara di 7 anni, ARO BARI/6 gara di 9 anni”, ma non solo l’assessore si stupisce che la Migliore non sia a conoscenza del fatto che “tutti i comuni siciliani, compreso Ragusa, dovranno andare nel prossimo futuro a gare di 7 anni. Bastava – continua – leggere i modelli di bando di gara e di capitolato speciale d’appalto che il Dipartimento Acque e Rifiuti della regione Sicilia ha inviato a tutti i comuni nei mesi scorsi. Tale scelta – spiega Conti – è dovuta anche al fatto, peccato che il consigliere Migliore non lo sappia, che l’ammortamento mezzi per la raccolta dei rifiuti è calcolato in tutta Italia in 7 anni e la Regione Sicilia si sta semplicemente adeguando, quindi questa è una scelta di buona gestione economica dei fondi pubblici e dei soldi dei cittadini”.

Non tralascia nulla l’assessore e risponde punto per punto alle accuse della Migliore, che, sempre secondo l’assessore, dimostra tutta la sua malafede o, che è peggio, la sua ignoranza in materia quando solleva il problema della durata del contratto e della copertura finanziaria. “Mi stupisce – prosegue l’assessore Conti – il fatto che il consigliere Migliore non sappia che tutti i comuni siciliani, compreso Ragusa, dovranno andare nel prossimo futuro a gare di 7 anni. Se ne sarebbe facilmente accorta se avesse visionato i modelli di bando di gara e di capitolato speciale d’appalto che il Dipartimento Acque e Rifiuti della regione Sicilia ha inviato a tutti i comuni nei mesi scorsi.
Tale scelta da parte della Regione Sicilia è dovuta anche al fatto, peccato che il consigliere Migliore non lo sappia, che l’ammortamento mezzi per la raccolta dei rifiuti è calcolato in tutta Italia in 7 anni. Stupefacente poi l’affermazione sulla Tares. Ma non lo sa che tale tributo è volto a coprire tutti i costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti e che non si può coprire il costo del servizio con altre voci di bilancio? E quindi la Tares sale se i costi aumentano e scende se i costi diminuiscono”.

Infine l’assessore difende la sua idea, innanzitutto sottolineando che con questo progetto si raggiunge finalmente il 70% della differenziata, ricordiamo che per legge il limite minimo è del 65%, contrapponendolo al progetto della Migliore, “riciclo facile” con separazione dei rifiuti a valle, che fa riferimento alla gestione i rifiuti a Malta. “Fin qui tutto bene – continua Conti – , il fatto è che il consigliere omette di dire che secondo i dati del Rapporto Rifiuti ISPRA 2013 a Malta la raccolta differenziata raggiunge l’incredibile risultato del 7% ( sette per cento ) meno della metà del dato di Ragusa. Cara consigliere Migliore – conclude – sta commettendo troppi errori. Studi prima di partecipare ai consigli comunali, oppure, se non ci riesce si dimetta”.

Articoli simili