Reteiblea

Prima assemblea pubblica dell’Associazione Sisma ’90. Presente la senatrice Padua

Prima assemblea pubblica dell’Associazione Sisma ’90. Presente la senatrice Padua
Nov 22
09:50 2016

Comincia ufficialmente il lavoro dell’Associazione Sisma ’90, riunita ieri per la prima assemblea pubblica nel salone parrocchiale della chiesa San Giuseppe Artigiano. Al centro del dibattito la mancata attuazione della legge 190/2014, per il rimborso di quanto pagato dai contribuenti nel periodo successivo al terremoto.

Presente all’incontro anche la senatrice del Pd Venera Padua, che non nasconde delusione e rabbia: “mi indigno per quello che sta accadendo ma non mi rassegno. Una soluzione dovrà essere trovata”.

Per impegni precedentemente presi non sono potuti intervenire i deputati Berretta di Catania e Zappulla di Siracusa, benché nei piani dell’associazione rientri anche l’intenzione di fissare con loro impegni ed incontri.

Nel frattempo, l’associazione cerca il modo di crescere ulteriormente: tuttora in corso contatti con i contribuenti delle provincie di Catania e Siracusa per accrescere il numero dei nuovi associati e fare leva il più possibile sulla politica.

Nel suo intervento, la senatrice Padua ha dichiarato quanto segue: “prometto che mi farò portavoce a livello governativo del malcontento popolare della provincia di Ragusa su questi ritardi inconcepibili e solleciterò il sottosegretario competente a dare esecuzione ai disposti di legge nonostante fino ad ora, a due anni dall’approvazione, la legge sia stata del tutto disattesa arrecando un danno economico alle famiglie e a tutto il territorio del Sud Est della Sicilia. Soprattutto, porremo fine al rimpallo di responsabilità fra organi esecutivi e politici in quanto è chiaro che le responsabilità politiche sono evidenti e decisive”.

Articoli simili