Reteiblea

Artincontro 2015

Artincontro 2015
dicembre 31
17:54 2015

E’ormai  in archivio la settima rassegna “Artincontro”  dedicata essenzialmente ai giovani,  i quali hanno dimostrato quali e quante sono le loro capacità, dalla musica al cinema, dal teatro alla danza, passando per la pittura e la scultura. “Noi crediamo – ha detto Sonia Migliore, curatrice della manifestazione promossa, con il sostegno del Centro servizi culturali e dalla Bapr, assieme ad altri sponsor, dall’associazione culturale Officina ’90 presieduta da Gaetano Arezzo – nella loro forza motrice e cerchiamo di toccare le corde della loro libera espressione artistica fino a raggiungere quel punto di non ritorno in cui emergono i contenuti dell’essenza umana. Artincontro è stato, ancora una volta, un intrigato intreccio di emozioni: libertà, passione, amore, solitudine, nostalgia, malinconia e speranza, che sono i sentimenti che, attraverso la sinergia delle arti, esplodono su tele, pellicole, passi, note e parole in un canto collettivo, quasi un coro di arte e cultura. Ben centoventi artisti sono stati applauditi, nel corso di queste tre serate che hanno fatto registrare oltre 1.200 presenze. Un grande successo”. La serata di ieri è stata dedicata al premio Artincontro alla carriera. Dopo l’esibizione iniziale della corale “Paolo Altieri” diretta dal maestro Luca Galizia con al violino il maestro Daniele Rametta, sono stati attribuiti i prestigiosi riconoscimenti ad esponenti del mondo dell’arte della città di Ragusa e dell’area iblea che non hanno bisogno di presentazioni. I premi sono andati al musicista e compositore Peppe Arezzo, all’attore Carlo Ferreri, alla musicista, pianista e concertista Laura Nocchiero, ai cantautori Mirko Marsiglia e Milena Di Rosa e al grande pittore Franco Polizzi, esponente del Gruppo di Scicli. Quest’anno, poi, una sezione del premio Artincontro è stata dedicata ai giovani talenti. Sono stati premiati la giovanissima attrice Martina Antoci, che ha recitato nel film “Italo” di Alessia Scarso, l’attore Giovanni Arezzo, conosciuto anche come rapper con il nome di Soulcè, il musicista e compositore Lorenzo Guardiano, il tenore Lorenzo Licitra, l’attrice Anita Pomario, la ballerina Flavia Spadaro. Sul palco, a consegnare i riconoscimenti, i componenti dell’associazione culturale. Oltre al presidente Arezzo e a Sonia Migliore, anche Peppe Aquila, Alba Orefice, Gianni Distefano, Sergio Di Grandi e Alberto Distefano assieme al maestro Giovanni Lissandrello. Dopo l’esibizione di alcuni tra i premiati, nel finale, tutti gli artisti che hanno animato “Artincontro” sono saliti sul palco per ricevere un lungo e meritato applauso da parte del pubblico oltre alla consegna degli attestati per la loro partecipazione alla tre giorni. Consegnato un riconoscimento per il contributo fornito anche al critico cinematografico Danilo Amione. E’ stato altresì ricordato che l’associazione Officina ’90, fondata da Lorenzo Migliore, compirà nel 2016 trent’anni di attività.

Articoli simili