Reteiblea

Alle 4,30 di domani, dall’Antica Stazione di Chiaramonte Gulfi il via all’undicesima maratona “alla Fidippide”

Alle 4,30 di domani, dall’Antica Stazione di Chiaramonte Gulfi il via all’undicesima maratona “alla Fidippide”
agosto 04
12:02 2018

Alle 4,30 di domani, domenica 5 agosto, prenderà il via dall’Antica Stazione di Chiaramonte Gulfi, l’undicesima edizione de “La Fidippide”, l’ormai tradizionale maratona “più a Sud d’Italia” caratterizzata dalla volontaria rinuncia alla tecnologia per rimanere quanto più possibili vicini  alla leggendaria corsa da Maratona ad Atene del 490 a.C. di Fidippide (non importa se personaggio realmente esistito o mito celebrativo) per annunciare ai concittadini ateniesi la vittoria sui Persiani. (Nike, Nike, Nenikekiam –  Vittoria, vittoria, abbiamo vinto)  Corsa “nature” quindi, cioè senza orologi, cronometri, radio cuffie, cardiofrequenzimetri, barrette energetiche, mappe elettroniche ecc., sui 42,195 km (la canonica distanza olimpica) da vivere sul fascinoso percorso “ibleo doc” che si snoda dalla vecchia stazione alla casa di Montalbano a Punta Secca (le vie rurali dell’altopiano, il castello di Donnafugata, le contrade di Santa Croce): un tracciato unico, straordinario “perché” del boom di partecipanti (circa 350) venuti da tutta Italia e dall’estero. Da via delle Americhe di Ragusa, alla stessa ora, per riproporre con meno fatica ma con lo stesso spirito, anche la partenza per il fitwalking, camminata sportiva che registra un numero sempre maggiore di partecipanti e di appassionati. Come sempre, rigorosamente in carattere anche i premi: il Premio “Psaumide” al vincitore, il premio “Callipatera” alla vincitrice, e il premio “Arkia Hyblea” al maratoneta più anziano meglio classificato. La non facile e complessa logistica organizzativa della “Fidippide” è curata da Uisp territoriale Iblei (diretta da Tonino Siciliano) e  Asd no doping con la collaborazione dei comuni interessati: Chiaramonte Gulfi, Ragusa e S.Croce Camerina. Sponsor Conad Sallemi di S. Croce Camerina e Acqua Santa Maria di Modica. L’arrivo dei migliori è previsto attorno alle 7 del mattino sul traguardo fissato nei pressi della casa di Montalbano a Punta Secca.

 

Articoli simili

Commenti