Reteiblea

Agricoltura e siccità, sen. Mauro “Dove sono i risarcimenti per ciclone Athos?”

Agricoltura e siccità, sen. Mauro “Dove sono i risarcimenti per ciclone Athos?”
agosto 30
19:31 2017

“Il Servizio 2 del Dipartimento regionale all’agricoltura del relativo Assessorato ha diramato in queste ore un avviso a tutte le imprese agricole con l’invito a segnalare tempestivamente al dipartimento stesso gli eventuali danni subiti dall’eccessivo caldo di questa estate caratterizzata anche da una forte siccità. Bene, apprezziamo lo sforzo dell’Assessore Cracolici che, però, mentre pensa a mettere in atto l’ennesimo intervento spot – in linea puramente teorica tute le aziende agricole hanno potuto subire danni in questa estate – dimentica colpevolmente tutte quelle aziende che nel 2012, in quello che fu definito “il marzo nero” furono colpite dal ciclone Athos e che, nella Sicilia Sud-orientale e in particolare nella provincia di Ragusa, subirono danni ingenti. La Coldiretti, in quelle settimane, parlò di “danni incalcolabili” e della “distruzione dell’intera produzione orticola”. Quegli imprenditori aspettano ancora i risarcimenti da calamità naturale. Esaurite le ispezioni per accertare i danni, la Regione, era ormai al Governo Crocetta, promise 100milioni di euro di stanziamenti per far fronte alla stima di oltre 60milioni di danni. Lo Stato centrale ne fornì 102, da far confluire Fondo di Solidarietà e di Rotazione istituito appositamente. Ma che fine hanno fatto quei milioni? Cracolici oggi pensa alla siccità, al caldo che ha colpito le campagne, promette interventi ben consapevole che ogni azienda ha avuto difficoltà e altrettanto conscio che la Regione non sarà in grado di assolvere a tutte le richieste. Forse qualcuna, giusto in periodo di campagna elettorale regionale. Ecco ancora la politica degli spot, del bieco tentativo di abbindolare chi ha bisogno con false promesse. Illuminante un passaggio dell’avviso emanato dall’Assessorato: “le segnalazioni vanno trasmesse senza che da ciò possa scaturire nessun obbligo per l’Amministrazione”. Insomma l’Assessorato avvisa gli imprenditori agricoli che vorrebbe aiutarli, ma non bisogna contarci. E’ vergognoso che si usino ancora metodi così vili per cercare di prendere voti. Cracolici ha superato la misura: se fosse in buona fede anziché intasare gli uffici e i funzionari con istanze inutili, pagherebbe quanto dovuto ai nostri agricoltori ai quali non rimane altro che mandare velocemente a casa questo governo inconcludente per far spazio a chi vuole amministrare con rettitudine e capacità”.
E’ la posizione de commissario di Forza Italia per la provincia di Ragusa, sen. Giovanni Mauro, Segretario alla Presidenza del Senato.

Articoli simili