Reteiblea

Accordo Asp Federfarma a vantaggio dei malati

marzo 12
13:37 2013

farmaci“La distribuzione di farmaci tramite le farmacie è più agevole per il malato e la sua famiglia e meno costosa per il SSN di quella effettuata tramite le strutture pubbliche, ecco quanto   affermano il Commissario Straordinario, arch. Angelo Aliquò e il Presidente  della FederFarma dott. Luigi Bianculli”.  La distribuzione in farmacia assicura innegabilmente al malato il vantaggio di trovare il farmaco in un maggior numero di punti distributivi  (78 farmacie convenzionate) e con orari di apertura più ampi – grazie alla continuità degli orari di distribuzione –  attraverso i turni . Infatti dalla ricerca effettuata presso la Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa – che  ha individuato le strutture della ASP coinvolte nella distribuzione diretta;  analizzato le attività svolte da ciascuna di tali strutture; quantificato i costi di personale e di gestione delle varie fasi operative come  l’acquisto, la distribuzione, l’amministrazione, la gestione magazzino, ecc. – emerge che tutti questi costi vanno ad aggiungersi al costo di acquisto del farmaco e vanificano anche il vantaggio che la ASP ha di pagare i farmaci a un prezzo di gran lunga minore di quello pagato dalla farmacia.

Questo il senso della convenzione tra l’Azienda Sanitaria di Ragusa e la Federfarma di Ragusa.

Le Farmacie della provincia di Ragusa si impegnano ad applicare sulle forniture di ossigeno liquido uno sconto pari al 30% sul prezzo praticato; a distribuire presidi ed ausili per stomizzati (enterostomizzati, colostomizzati, urostomizzati) al prezzo di rimborso del nomenclatore tariffario vigente. Ancora, a distribuire farmaci antipsicotici ATC N05A con piano terapeutico al costo di euro 3,50 a pezzo consegnato, (tali farmaci saranno acquistati dall’ASP ai prezzi di gara).

I Farmacisti provvederanno a loro onere e cura al prelievo degli stessi presso le strutture del Servizio Farmaceutico dell’ASP. L’Azienda Sanitaria Provinciale provvederà ad attivare il collegamento informatico per la gestione di tale distribuzione.

Si potranno effettuare prenotazioni di prestazioni specialistiche, secondo criteri di priorità

clinica, sul CUP on line, già attivo dal 1 marzo, senza alcun onere aggiuntivo per l’ASP o per il cittadino; infatti l’ASP si impegna a fornire l’accesso attraverso internet al sistema di prenotazione, a effettuare la relativa formazione ed a fornire supporto telefonico sulle eventuali problematiche.

E’ in fase di predisposizione, da parte dell’ ASP,  la possibilità di un servizio di riscossione ticket presso le Farmacie mediante modalità on line.

Articoli simili