Reteiblea

ABUSIVISMO: SOLIDARIETA’ E COERENZA

ABUSIVISMO: SOLIDARIETA’ E COERENZA
Mag 16
12:07 2016

Legambiente chiede ai sindaci della provincia un gesto di solidarietà per il sindaco di Licata minacciato dagli abusivi. Seguire il suo esempio: abbattere tutto ciò che non è sanabile nel nostro territorio.
I circoli Legambiente di Ragusa Modica e Ispica esprimono la loro vicinanza al sindaco di Licata per l’attentato che ha subito a seguito della demolizione degli immobili abusivi e giudicano positiva la solidarietà mostrata dai 40 sindaci della provincia di Agrigento. Ma in una realtà difficile come quella siciliana, dove ancora oggi alcuni politici alimentano la vane speranze degli abusivi con falsi alibi a non demolire o con assurde ipotesi di condono edilizio, non basta il gesto di 40 sindaci . Altri, tanti, primi cittadini dovrebbero portare la loro solidarietà al sindaco Angelo Cambiano e invitarlo a continuare. Sarebbe un segnale importante per la legalità in Sicilia e nella provincia di Ragusa se tutti i 12 sindaci iblei seguissero l’esempio dei sindaci agrigentini e si presentassero al municipio di Licata per far sentire la loro vicinanza. Sarebbe un segnale ancora più importante se seguissero il sindaco di Licata nelle demolizioni delle case abusive non sanabili, presenti spessissimo lungo le spiagge ed i luoghi più belli e preziosi degli Iblei.

Articoli simili