Reteiblea

Nasce la Maison Godot.

Nasce la Maison Godot.
Dicembre 18
23:082020

Un nuovo domani per il teatro, una nuova casa per la Compagnia G.o.D.o.T. di
Ragusa e il ritorno sulle scene, seppure virtuale, con due spettacoli. Arriva il Natale e la
compagnia iblea diretta da Vittorio Bonaccorso e Federica Bisegna presenta importanti
novità. Nasce la Maison Godot, un nuovo spazio attiguo alla sede storica della compagnia
teatrale in via Carducci, 273, a Ragusa, che, non appena sarà possibile, accoglierà i soci
dell’associazione con un cartellone di appuntamenti riservati. Un nuovo spazio teatrale che
vede la luce in un periodo in cui paradassalmente i teatri sono chiusi: che sia un messaggio di
speranza per sé stessi, per l’intera categoria duramente colpita dalle conseguenze della
pandemia, ma soprattutto per le sorti di un’arte, qual è quella teatrale. Maison Godot vuole
essere una nuova casa che accoglie il suo pubblico e i suoi artisti, proprio come una famiglia,
in cui l’espressione artistica fa da collante tra i suoi membri. Un luogo in cui ritrovarsi e in cui
assaporare il piacere del teatro e, perchè no, della sperimentazione; in cui stare insieme –
quando si potrà, ovviamente – e condividere emozioni. Il teatro in fondo questo è, una grande
famiglia in continua crescita, aperta alle novità senza tradire le proprie radici: è questa l’idea
alla base di questa scommessa che la Compagnia Godot ha voluto lanciare, il sogno a cui non
ha voluto mai rinunciare e che ora trova finalmente una sua realizzazione, anche in tempo di
pandemia. Maison Godot avrebbe dovuto inaugurarsi in grande stile, ma il momento ha
sospeso tutto: si tratta solo di un rimando a tempi migliori, che non si traduce di certo in uno
stop della fervida attività della Compagnia Godot. Come dimostrano i due spettacoli che
saranno proposti nelle festività e che sono stati registrati proprio nella nuova sede teatrale e
che saranno trasmessi sui canali social del compagnia: perché se il teatro, inteso come luogo
fisico, è chiuso, quello dell’anima, la fiamma che vibra, la passione che brama, resterà sempre
aperto. Si inizia con il cavallo di battaglia degli attori ragusani, il recital a 7 voci tratto dal
Canto di Natale di Dickens: un appuntamento ormai fisso nel calendario natalizio degli
spettacoli proposti in città che quest’anno per la sua settima replica andrà in scena online.
Appuntamento dal 24 dicembre sera sulla pagina fb Godot, ma il video resterà fruibile per
tutto gennaio. L’arrivo del nuovo anno sarà invece festeggiato con il divertente spettacolo
“Capodanno alla Maison Godot”, con la musica dal vivo di Alessio Barone, disponibile sui
social dal 31 dicembre e anche in questo caso per tutto il mese di gennaio. Entrambi gli
spettacoli sono diretti da Vittorio Bonaccorso.
Tante novità e sempre tanto impegno: in queste settimane di fermo imposto dalle restrizioni
governative anti pandemia, G.o.D.o.T. non è rimasta con le mani in mano, anzi, si è data da fare
anche a partire da un restyling della pagina fb che si sta riempiendo di nuovi contenuti tutti fruibili gratuitamente e di lavori fotografici grazie alla collaborazione di Marco Guastella, per
mostrare vicinanza al suo pubblico e per cercare di guardare con speranza al futuro. “Ce
l’eravamo immaginato diversamente, ma la vita stupisce sempre – commentano Vittorio
Bonaccorso e Federica Bisegna – Seppur con un velo di malinconia, siamo orgogliosi di
presentare la nostra ultima fatica, forse la più grande: una nuova casa del teatro, Maison
Godot, che vuole essere un luogo aperto a tutti, di incontro e di condivisione. Non abbiamo
voluto farci scoraggiare dal momento e abbiamo scelto di portare avanti il nostro sogno con la
speranza di condividerlo presto insieme, dal vivo, con tutti i nostri spettatori”.
La fruizione degli spettacoli è a pagamento, costo del “biglietto virtuale” è di 5 euro, sulla
pagina fb della compagnia le istruzioni per procedere all’acquisto.

About Author

Direttore

Direttore

Related Articles