Reteiblea

Test volontari anche per le scuole medie inferiori

Test volontari anche per le scuole medie inferiori
Novembre 13
14:15 2020

Prosegue la campagna di screening (test rapidi) per la popolazione scolastica delle scuole secondarie. La novità, rispetto alla scorsa settimana, è che lo screening riguarderà anche gli studenti delle scuole medie inferiori, docenti e genitori. Non si svolgerà più solo nei quattro comuni di Ragusa, Comiso, Modica e Vittoria ma si estenderà a tutti gli altri comuni della provincia, tranne Giarratana che partirà sabato 21 novembre.

Si sottolinea che il test si effettua su base volontaria.

Le attività di drive-point si svolgeranno nelle postazioni indicate dai comuni dalle ore 9.00 alle ore 16.00.

  • Distretto di Ragusa:

Ragusa – Teatro Tenda – di fronte al PTE

Monterosso – piazzetta Padre Pio

Santa Croce Camerina – Campo Sportivo

  • Distretto di Modica

Modica – Piazzale Fabrizio

Scicli – C/da Zagarone – Protezione Civile

Pozzallo – Centro Com Protezione Civile viale Australia

Ispica – Sede Protezione Civile – via dell’Arte

  • Distretto di Vittoria

Vittoria – Cittadella ex fiera Emaia

Acate – Piazza Calvario locali adiacenti VV.UU.

Comiso –Ospedale “Regina Margherita”

Il coordinamento delle attività è stato affidato alla referente dr.ssa Carmela La Terra, direttore dell’UOC Assistenza di Base che, in collaborazione con i tre Capi distretto: Ragusa, dr. Giovanni Ragusa; Modica, dr. Claudio Caruso e Vittoria, dr. Giovanni Di Giacomo, ha curato l’allestimento dei drive-in in tutti i comuni della provincia. L’iniziativa registra la fattiva collaborazione dell’Istituzione scolastica e dei rappresentanti dell’Amministrazioni locali. L’UOC Servizio Informatico, direttore dr. Massimo Iacono, ha creato una piattaforma che permette, in qualsiasi momento, di aggiornare tutti i dati e fornire le informazioni utili ai sindaci per programmare le attività di screening con il mondo della scuola. Un lavoro che vede il team del dr. Iacono sempre impegnato nel garantire qualificate competenze professionali.

Fra le novità introdotte, per rendere ancora più rapida la procedura di accesso ai ai drive- in, la prenotazione mediante una piattaforma on-line. Infatti, basterà accedere al portale www.siciliacoronavirus.it, cliccare sul bottone “tampone rapido Covid19″ e compilare il modulo di registrazione scegliendo la data disponibile tra i drive-in proposti. La piattaforma provvederà a indicare la fascia oraria che verrà generata automaticamente in base al numero di prenotazioni già acquisite. L’appuntamento registrato verrà quindi indicato dopodiché verrà comunicato al cittadino. Nel forum di registrazione, il cittadino che aderisce alla campagna attiva di ricerca del virus dovrà indicare la “CATEGORIA DI APPARTENENZA” che riconduce al target dello screening – personale docente, non docente, studenti e propri nuclei familiari. Nei drive-in sono previsti dei percorsi dedicati in cui si procederà al prelievo del campione che, in caso di positività, verrà immediatamente ripetuto attraverso il tampone molecolare per la necessaria conferma così come previsto dai protocolli sanitari vigenti. Giusto estendere lo screening alle scuole medie inferiori e a tutti i comuni della provincia, ma i test su base volontaria rischiano di escludere una fetta di popolazione che comunque potrebbe risultare decisiva (nostro malgrado) per la diffusione del virus.

About Author

Stefano Ferrera

Stefano Ferrera

Related Articles