Reteiblea

Due pescherecci siciliani sequestrati in Libia

Due pescherecci siciliani sequestrati in Libia
Settembre 02
17:14 2020

Due pescherecci della marineria di Mazara del Vallo, l’Antartide e il Medinea, sono stati sequestrati nella serata di martedì 1 settembre dalle autorità libiche a circa 35 miglia a Nord di Bengasi. Altri 2 pescherecci, che navigavano nelle vicinanze, sono invece riusciti a sfuggire alla cattura. Sarebbero 18 i marinai portati a Bengasi dai militari libici, tutti componenti dei 2 pescherecci sequestrati, oltre ai comandanti degli altri 2 pescherecci riusciti a fuggire, ovvero l’Anna Madre di Mazara del Vallo e il Natalino di Pozzallo. I membri degli equipaggi sarebbero allo stato attuale in buone condizioni. I comandanti dei 4 pescherecci sono stati fatti salire su un gommone della marina militare libica e, nel corso dell’operazione, 2 dei 4 motopesca siciliani sono riusciti a fuggire. L’Anna Madre era stato sequestrato nell’ottobre del 2017 dalle autorità tunisine.

About Author

Stefano Ferrera

Stefano Ferrera

Related Articles