Reteiblea

Migranti – In agitazione il sindacato Unione Poliziotti Liberi

Migranti – In agitazione il sindacato Unione Poliziotti Liberi
Luglio 29
17:19 2020

Mercoledì 29 luglio si è registrato l’ennesimo sbarco di migranti. In mattinata, a Caucana sono arrivati in 40 provando a darsi alla fuga: circa 28 sono stati rintracciati dalle forze dell’ordine mentre alcuni sono riusciti a far perdere le proprie tracce. Forte, in questo momento, lo stato di agitazione dell’U.P.L. Sicurezza. A tal proposito, il segretario Regionale Giovanni Bartolotta ha inviato una lettera in merito al segretario Generale Antonio Lanzilli:

“Questa mattina si è verificato l’ennesimo sbarco di cittadini stranieri da un peschereccio (o imbarcazione simile) sulle coste del ragusano, in località Caucana (Santa Croce Camerina). I migranti sbarcati (circa una quarantina) si sono subito dileguati in varie direzioni. Alcuni di loro sono già stati fermati, ma i colleghi stanno proseguendo le ricerche. Alla luce di quanto sopra, prendiamo atto che nonostante la preoccupazione dimostrata dal Ministro dell’Interno e le rassicurazioni più volte date, sia agli operatori della Polizia di Stato che ai cittadini tutti, la situazione non è cambiata. Noi non possiamo dare consigli né soluzioni su come affrontare la questione, perché non ci compete. Però, considerando che la situazione sta letteralmente precipitando, con grande preoccupazione degli operatori di Polizia e di tutta la cittadinanza, dichiariamo fin da ora lo STATO DI AGITAZIONE SINDACALE, mettendo in atto da subito tutti i mezzi a disposizione del sindacato per poter fare le dovute rimostranze in ogni sede. Confidiamo, in tal senso, nel pieno appoggio di tutta la Segreteria Nazionale”.

About Author

Stefano Ferrera

Stefano Ferrera

Related Articles