Reteiblea

Centri estivi per fasce di età 3-14 anni. Approvato il bando…

Centri estivi per fasce di età 3-14 anni. Approvato il bando…
Giugno 11
15:092020

La Giunta Municipale ha stabilito l’attivazione di centri estivi nel territorio del Comune di Ragusa per mezzo di enti privati, associazioni, parrocchie e oratori presenti sul territorio comunale. L’obiettivo, per l’estate 2020, consiste nell’organizzare progetti ludico-ricreativi finalizzati all’accoglienza di bambini di età superiore ai 3 anni e di adolescenti fino ai 14. Secondo l’art. 105 del D.L. 34/2020, è previsto il finanziamento delle iniziative relative ai centri estivi diurni, ai servizi socio-educativi territoriali e ai centri con funzione ricreativa ed educativa, destinati alle attività di bambini e bambine di età compresa tra i 3 e i 14 anni nonché dei progetti di contrasto alla povertà educativa. Le sopracitate organizzazioni possono trasmettere al Settore Servizi alla Persona del Comune di Ragusa progetti organizzativi per lo svolgimento di attività ludico ricreative. Il progetto organizzativo dovrà essere elaborato dal gestore comprendendo la relativa assunzione di responsabilità, condivisa con le famiglie, nei confronti dei bambini e degli adolescenti accolti, anche alla luce del delicato momento di emergenza sanitaria. La realizzazione di attività all’aperto rappresenta un importante fattore per fare in modo di garantire che l’esperienza dei bambini e degli adolescenti si svolga in un ambiente per sua natura aerato e in condizioni favorevoli al richiesto distanziamento fisico.
I progetti organizzativi dovranno essere trasmessi in allegato al modulo di adesione pubblicato unitamente al presente avviso sul sito istituzionale dell’ente, insieme alla documentazione attestante il possesso dei requisiti all’indirizzo pec del Comune di Ragusa: protocollo@pec.comune.ragusa.gov.it. Il tutto, entro il 25 giugno 2020. Il progetto organizzativo dovrà essere trasmesso, da parte del gestore dell’attività, anche all’Autorità Sanitaria Locale (ASP 7 di Ragusa) per gli adempimenti di competenza.

About Author

Stefano Ferrera

Stefano Ferrera

Related Articles