Reteiblea

Ridotta a discarica l’isola ecologica di Casuzze

Ridotta a discarica l’isola ecologica di Casuzze
Giugno 03
13:24 2020

Ridotta a una discarica a cielo aperto l’isola ecologica di Piazza Favorita a Casuzze. Purtroppo non mancano le azioni degli incivili che rischiano di dare un’immagine errata della borgata marinara di Casuzze. All’indomani del ponte del 2 giugno, l’isola ecologica risulta vandalizzata dai villeggianti. L’installazione dell’isola ecologica era finalizzata a dare ai residenti la possibilità di conferire i rifiuti nei pressi delle proprie abitazioni, ma soprattutto di differenziare in modo corretto e tramite il rilascio di uno scontrino per ottenere una ‘premialità’ sulla tassa sui rifiuti. In mattinata, il sindaco di Santa Croce Camerina Giovanni Barone ha effettuato un sopralluogo in Piazza Favorita a Casuzze: “La comunità non merita tutto questo. Abbiamo fatto e continueremo a fare tanto per  permettere alle nostre borgate di presentarsi ai turisti e ai residenti in perfette condizioni. Da residente in una zone di mare, ancor prima che da sindaco, provo vergogna per chi in questi giorni ha preso di mira l’Isola Ecologica, abbandonando rifiuti di ogni tipo senza differenziare correttamente: dai rifiuti ingombranti,agli ombrelloni non funzionanti, all’umido. Addirittura sono state forzate le finestre per inserire sedie e sdraio rotte. In passato, residenti e varie associazioni hanno chiamato in causa questa Amministrazione chiedendo una regolarizzazione dell’isola ecologica. Lo abbiamo fatto e purtroppo i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Come Amministrazione Comunale, continueremo a garantire il servizio porta a porta per la differenziata e chiediamo ai residenti di rispettare i nostri sforzi e usufruire al meglio dell’Isola Ecologica di Piazza Favorita”.

About Author

Stefano Ferrera

Stefano Ferrera

Related Articles