Reteiblea

Regione Sicilia – Lavori in corso per uscire dall’incubo epidemia. La Lega entra in giunta

Regione Sicilia – Lavori in corso per uscire dall’incubo epidemia. La Lega entra in giunta
Maggio 12
22:312020

Questa mattina, a Palermo, si è tenuto un incontro al quale hanno presenziato i segretari regionali del centrodestra. Il primo obiettivo su cui punta la coalizione del governo Musumeci vede la sburocratizzazione come punto di partenza per migliorare l’efficienza della macchina amministrativa della Regione Sicilia. L’incontro, della durata di 5 ore, è stato incentrato sul bilancio di quanto realizzato nei primi 2 anni e mezzo di legislatura. Tra i temi affrontati nel corso del vertice odierno, la riprogrammazione dei fondi comunitari finalizzati a sostenere le imprese, la lotta contro il dissesto idrogeologico e la questione viabilità regionale. Su quest’ultimo tema da Roma si attende ancora, da quasi due anni, la nomina di un commissario straordinario incaricato della sistemazione delle strade. La stagione riformatrice, avviata all’insegna delle leggi sul diritto allo studio, sulla pesca e sui procedimenti amministrativi, verrà completata con la riforma dei Consorzi di bonifica, con la legge urbanistica, dei rifiuti e delle ex province. Stando alla posizione dei vertici del centrodestra, la coalizione di governo ha conferito una nuova dignità istituzionale a un ente annichilito da anni di inefficienza e veti incrociati. A conclusione dell’incontro è intervenuto il presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci: “L’intensa giornata di lavoro odierna si è conclusa con la disponibilità della Lega a entrare in giunta, in seguito alla mia richiesta. Ne sono felice, alla luce della vicinanza che il partito ha mostrato nei mie confronti fin dalla mia candidatura. L’auspicio, in questo senso, è che il centrodestra al completo possa dare un’ulteriore spinta alle grandi riforme, e che si venga a creare un rapporto di collaborazione sempre più forte tra governo e Assemblea regionale, forze dell’opposizione comprese. I siciliani vogliono ripartire, sta a noi il compito di interpretare il loro desiderio di lasciarsi alle spalle l’incubo dell’epidemia guardando al futuro con speranza”.

About Author

Stefano Ferrera

Stefano Ferrera

Related Articles