Reteiblea

Ladri in azione complice il virus.

Ladri in azione complice il virus.
Aprile 16
09:37 2020

Per i ladri questo è un periodo particolarmente favorevole. Per le strade, di notte soprattutto, non c’è nessuno e fatta passare una, purtroppo, delle poche pattuglie delle forze dell’ordine che fanno la ronda la via è libera. Sembra che l’epicentro delle scorrerie notturne dei ladri d’appartamento in questi ultimi giorni sia stata Casuzze e d’intorni. I carabinieri di Santa Croce stanno telefonando, ad uno ad uno, dopo averli individuati, ai vari proprietari delle seconde case che si trovano in quella zona. Si parla di una trentina di appartamenti, villette, etc, le cui porte sono state aperte e quindi ripulite. Non ci sono grandi bottini, spesso è più il danno,perchè ormai tutti sanno che nelle case al mare bisogna lasciare ben poco visto che, questi furti con scasso, accadono normalmente figurarsi poi in tempo di corona virus. Non ci sono soluzioni. Da almeno un mese tanti ragusani stanno scalpitando in attesa della prima “scinnuta” a Marina o nelle vicinanze e questa preoccupazione dei ladri era stata espressa da più persone. Però, l’esigenza di controllare le seconde case non rientra tra quelle autorizzate dai decreti dei vari presidenti.

About Author

Direttore

Direttore

Related Articles