Reteiblea

Almeno..la BAPR c’è.

Almeno..la BAPR c’è.
marzo 20
14:55 2020

La Banca Agricola Popolare di Ragusa continua con le misure a sostegno delle famiglie e delle
imprese; in linea con quanto varato lo scorso 12 marzo, ha adottato nuove misure straordinarie
e concrete a sostegno del territorio.
Dopo i primissimi provvedimenti, presi fin da subito in favore dei Soci e degli Azionisti
dell’Istituto, la BapR ha integrato quanto già stabilito nei primi giorni dell’emergenza sanitaria.
A favore delle famiglie e dei privati, la Banca ha deliberato la sospensione per un periodo
massimo di 18 mesi delle rate dei mutui concessi per l’acquisto della prima casa. L’intervento,
garantito dal Fondo di Solidarietà, è di forte impatto per diverse centinaia di nuclei familiari
nonché per i titolari di Partita IVA (professionisti ed imprese individuali).
Inoltre la BapR ha deliberato per le Imprese la sospensione integrale (cioè della quota capitale e
degli interessi) delle rate dei finanziamenti fino al 30 settembre prossimo; sempre per le
Imprese è stato deciso anche lo spostamento delle scadenze dei fidi a termine al 30 settembre
2020. E’ stata altresì adottata la messa a disposizione di nuova liquidità per le Imprese, grazie
all’intervento del Fondo Centrale di Garanzia, mediante la concessione di nuovi affidamenti sia
a breve che a medio/lungo termine, con un plafond di € 50 milioni.
Verrà assicurata la prioritaria gestione delle pratiche con condizioni favorevoli a partire delle
spese di istruttoria. Le Imprese potranno accedere alle facilitazioni anche mediante canali
telematici ed utilizzando le caselle PEC dedicate, nonché chiedendo assistenza telefonica oltre
che ai Gestori della Rete anche al numero verde 800550203.
Come si comprende, si tratta di un notevole sforzo della Banca Agricola Popolare di Ragusa
finalizzato a garantire continuità e produttività, per sostenere le famiglie e le Imprese che, nel
durissimo periodo che stiamo vivendo, si vedono significativamente ridotti gli incassi, mettendo
tra l’altro in forte rischio anche i livelli occupazionali.
Le Aree Territoriali e le Filiali della Banca continueranno ad assicurare la massima assistenza a
tutti i propri clienti.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles