Reteiblea

Per fare un albero (di Natale) ci vuole? Meno male che lo hanno sostituito

Per fare un albero (di Natale) ci vuole? Meno male che lo hanno sostituito
Novembre 27
10:452019

Per la cronaca il comune ha inviato questo comunicato “Non siamo disposti ad accettare lavori scadenti, in ogni ambito: è un messaggio che deve essere chiaro”. A dichiararlo è il sindaco Peppe Cassì che aggiunge: “Per
questo, così come accaduto con l’asfaltatura di via Garibaldi, inadeguata e che abbiamo quindi fatto rifare, allo stesso modo già ieri sera ho ordinato che l’indegno albero natalizio installato poco prima in piazza Duca degli Abruzzi venisse rimosso e sostituito. Cosi dicamo noi si mette una pezza-. resta però il concetto che abbiamo espresso nell’articolo precedente:

”.Non sappiamo quanto sia utile un bell’addobbo natalizio per una strada o una città intera. In altre parti ne fanno un richiamo turistico e senza andare alla francese Lione si può parlare di Salerno e non solo. Ora a Ragusa, come abbiamo detto nell’Indice di mertedi sera la Via Roma è in pieno oscurantismo sociale. Forse si poteva anticipare la messa in opera delle luminarie visto che siamo a meno di un mese dal natale e qualcosa avrebbe fatto. Ma noi siamo i soliti criticoni però certe volte , come si dice, le critiche se le cercano con il lanternino. E quindi riportiamo la nota sullo” spelacchio” di Ragusa in Movimento. Mario Chiavola ritiene che i due alberi di Natale collocati nelle piazze di Ragusa e Marina,
in vista delle prossime festività natalizie, siano semplicemente la cartina di tornasole
della mancanza di decoro con cui purtroppo i ragusani, ormai da tempo, sono abituati
a fare i conti. “Davvero piange il cuore – continua Chiavola – prendere atto di questa
disattenzione. Capiamo bene che non sono tempi per spese folli. Ma un minimo di attenzione in più non guasterebbe. Per cui, se siamo ancora in tempo, è bene chiedere all’amministrazione comunale di
provvedere, facendo marcia indietro, incaricando chi di dovere di sostituire questi
alberi con altri più dignitosi.
Probabilmente una volta addobbati gli”spelacchi” in questione potrebbero andare ma lo sbaglio si fa proprio in questa mancanza di tempistica. Bisognava metterli nelle piazze contemporaneamente addobbarli…..

About Author

Direttore

Direttore

Related Articles