Reteiblea

Meglio che niente! L’offshore contro le condizioni meteo.

Meglio che niente!  L’offshore  contro le condizioni meteo.
ottobre 06
10:40 2019

Come abbiamo già avuto modo di dire, il Dio del Mare ha giocato nella squadra avversaria e quella che doveva essere la consacrazione del Ciccio ibleo è rimasta una buona idea o poco più. Ora, a parte la sfortuna metereologica, della quale siamo davvero dispiaciuti , ci chiediamo quale futuro potrà avere l’impegno di una amministrazione in questo settore, quello dell’offshore per capirci meglio. Ci  sono degli appassionati ma Marina di Ragusa è una località balneare e non turistica. Quale è la differenza penso ci voglia poco a capirla. Nelle località turistiche ci sono i turisti e magari anche quelli che vengono con le barche per le barche. Nelle località balneari, come la nostra, si fanno i bagni e decine di migliaia di ragusani passano l’estate a Marina, compresi quelli che, arrivati nella settimana di ferragosto, cercano di scappare dalla confusione dei lungomare che “odorano” di patatine fritte presi d’assalto da bimbetti in bicicletta. Nulla di male….. anzi !  Ma è difficile diventare appunto, con queste prerogative, meta turistica. Ritornando alle Formula uno del mare è da encomiare lo sforzo del comune, coordinato dall’onnipresente assessore Barone, e quasi quasi siamo più soddisfatti del ritorno di immagine per la città, con le cattive condizioni meteo, che se ci fosse stata la gara. Infatti le troupe delle Tv (qualunque fosse la loro natura) hanno dedicato più tempo a Ragusa Ibla e al circondario che alle evoluzioni dei bolidi in difficoltà. Dunque mettiamo in archivio questo campionato sperando che non si voglia insistere in qualcosa che non fa parte della tradizione e neanche della predisposizione. Si dice infatti che perseverare è diabolico anche se, a detta detta del Comune, non ci è costato nulla (ma non ci credo) e mi darei da fare per individuare qualcosa che possa essere davvero “l’anima e l’emblema” di questo mare più a sud di Tunisi. Cosa può essere non lo so ma mica sono l’assessore!!!
Per la cronaca ecco il comunicato stampa dell’organizzazione :

Quella di sabato è stata una giornata piena di appuntamenti durante la quale si sono tenute le gare rinviate da giovedì nelle categorie World Cup Catamarani e monocarena V2, nonché quella del Campionato Italiano Offshore che, invece, è stata anticipata dalla giornata di domani per la quale è previsto forte moto ondoso.

Il Campionato Italiano Offshore, come ogni tappa, ha decretato 4 vincitori: Gasbeton per la categoria Catamarani 3D, Albatros per la categoria Endurance Sport, Sorbino per la categoria Endurance Pro e Mario Cosma  per la categoria Honda Offshore.

Al via della barca starter, nella categoria catamarani 3D, ha preso il comando sin da subito l’equipaggio Gasbeton, formato da Lorenzo Bacchi e il figlio Andrea, che nonostante un malfunzionamento ad uno dei motori, ha tenuto la testa del gruppo fino al termine della gara.

Per quanto riguarda la categoria Endurance Sport, la leadership dei primi giri è stata dell’equipaggio Produttori di Manduria che però, avendo subito un’avaria all’imbarcazione, è stato costretto al ritiro cedendo, così, la posizione e la vittoria all’equipaggio Albatros, di Christian Cesati e Luca Bruati. Mentre la categoria Endurance Pro ha visto la vittoria della famiglia Testa, padre e figlio, appartenente all’equipaggio Sorbino.

Infine per le categoria Honda Offshore, nuova categoria federale di battelli pneumatici, la vittoria è stata aggiudicata a Mario Cosma in seguito al capottamento, del suo avversario diretto Denis Scarpi, il quale durante la bagarre per il primo posto è stato sbalzato fuori dall’imbarcazione, non riportando alcun danno fisico.

Il pubblico ragusano, popolo particolarmente ospitale, ha risposto molto positivamente all’evento riempiendo il molo dal quale era visibile il campo gara.

Il programma per la giornata di domani prevede Gara 3 della categoria V2 alle ore 10.00 e Gara 3 della World Cup Catamarani alle ore 11.00. Inoltre, le riprese della giornata di oggi nonché i numerosi servizi extra sulla località di Ragusa saranno in streaming domani alle ore 14.00 dalla pagina facebook  @CampionatoItalianoOffshore.

About Author

Direttore

Direttore

Related Articles

0 Comments

No Comments Yet!

There are no comments at the moment, do you want to add one?

Write a comment

Only registered users can comment.