Reteiblea

Tremiladuecentosettantotto

Tremiladuecentosettantotto
agosto 02
10:33 2019

3.278: è questo il numero di unità di sangue che le Avis della Provincia di Ragusa, grazie ai donatori, hanno raccolto a Luglio 2019, risultato non scontato viste le notevoli performance        registrate negli anni precedenti.
Ancora una volta, il risultato raggiunto mediante l’apporto di tutte le sezioni comunali ha mantenuto alto il livello di sicurezza per le strutture sanitarie della provincia e assicurato gli obiettivi territoriali più ampi previsti dalla programmazione regionale.
“Il merito principale” – dichiara il presidente provinciale, Dr. Gian Piero Saladino – va
attribuito all’impegno e alla responsabilità dei donatori, compresi i giovani, le donne e i migranti, che hanno accolto l’invito dell’Associazione, e alla dedizione del personale associativo e del servizio trasfusionale dell’ASP 7 di Ragusa, che hanno operato con professionalità in tutte le sedi”.
L’impegno è stato supportato dalla campagna promozionale “Estate 2019”, con
“Kreativamente” di Emanuele Cavarra per il design e quella con i media locali per la
sensibilizzazione dell’opinione pubblica, nonché il ricorso sistematico ai canali digitali associativi come il sito www.avisrg.it e la pagina facebook di “Avis Provinciale di RG”. Apprezzate anche le iniziative programmate dalle singole Avis del territorio, cui hanno dedicato attenzione i media e gli sponsor locali.
Una moderata soddisfazione, quindi, perché il compito richiede un impegno ancora lungo: la sfida è quella di confermare i risultati del mese di agosto dello scorso anno e di superare le criticità della prima quindicina di settembre, quando i donatori ancora in vacanza potrebbero dimenticare  che “Il sangue serve sempre, specie in Estate”.
“Molto possono fare anche” – aggiunge Saladino – “i giovani universitari fuori sede, che rientrando in terra natìa per la pausa estiva possono vivere la donazione di sangue come segno di un’identità di popolo e di un legame di solidarietà con la voce dei sofferenti dell’amata Sicilia.
Il Direttore del Servizio Trasfusionale dell’ASP7, Dott. Giovanni Garozzo definisce “ottima la risposta dei donatori alla chiamata delle Avis iblee alla donazione, sia pure con una lieve riduzione rispetto allo stesso periodo del 2018” aggiungendo che “questa piccola flessione ci induce a ricordare, ancora una volta, l’importanza della donazione anche nel periodo estivo”.
Il Direttore Sanitario di Avis Provinciale Ragusa, Dott. Salvatore Calabrese conferma tale indirizzo invitando tutti a mantenere alta la tensione.

About Author

Direttore

Direttore

Related Articles