Reteiblea

Davide Guarcini vince il 17. “Memorial Cantarella” corso a Monterosso Almo

Davide Guarcini vince il 17. “Memorial Cantarella” corso a Monterosso Almo
Maggio 21
11:08 2019

Il laziale Davide Guarcini (Il Pirata Team Terracirce) ha vinto il 17. “Memorial Giovanni Cannarella”. la classica riservata a ciclisti delle categorie juniores, under 23 e allievi di squadre di tutta la Sicilia e varie regioni italiane, corsa a Monterosso Almo in una splendida giornata di sole che ha favorito la presenza di un folto pubblico. Davide Guarcini, in testa dall’inizio della gara (10 giri di un impegnativo circuito misto di 11,3 km.) si è imposto sul tenacissimo Marco Torrisi (Forno Pioppi Team Toscano Giarre) dopo averlo staccato al penultimo giro: ottimo terzo Matteo Amella (Racing Team Agrigento). (foto grande) Un quartetto ha fatto l’andatura per metà gara, distanziando man mano il resto del gruppo: nei tre giri conclusivi Guarcini e Torrisi hanno allungato facendo il vuoto, poi Guarcini si è liberato anche del compagno di fuga e si è presentato solo al traguardo. Negli allievi (foto a fianco sotto), impegnati soltanto su quattro giri del percorso, Andrea Bruno (Forno Pioppi Team Toscano Giarre) ha preceduto in volata il beniamino di casa Lorenzo Ragusa (Gscd Almo), sfortunato nel perdere la presa sul pedale al momento decisivo: terzo Matteo Ligato (Albergo Del Tongo). Negli under 23, vittoria di Ivan Troia (Ciclisti sotto il Vulcano). “Una tra le migliori edizioni del Memorial – afferma una soddisfatta Maria Giovanna Cannarella, presidente Gscd Almo – con un parterre di tutto rispetto : le migliori società di categoria della Sicilia e qualche squadra di spessore venuta dal Nord Italia, Lazio e Campania. Ancora una volta il Memorial Cannarella, dedicato alla memoria di mio padre, indimenticato presidente del comitato regionale Fci, è stato all’altezza delle attese, presentando il meglio del ciclismo”. Anche per il presidente provinciale Fci Ragusa Salvatore D’Aquila “abbiamo visto in gara giovani tutti molto interessanti. In particolare i vincitori, che hanno fatto una gara a parte: ne sentiremo parlare molto presto. L’organizzazione del Cannarella ha voluto inserire nella locandina il vincitore delle Fiandre Alberto Bettiol, vincitore della nona edizione del Memorial: è la riprova di come la kermesse monterossana sia un grande trampolino di lancio per i giovani talenti che intendono andare avanti e conquistare traguardi importanti”. L’avv. Salvatore Minardi, presidente della Corte federale della FCI ha ridabitoche “ il Cannarella è ormai in un appuntamento irrinunciabile per i giovani che vogliono mettersi in luce. Il Gscd Almo si distingue per l’eccellente lavoro logistico-organizzativo che mette le principali società ciclistiche in ambito giovanile nelle condizioni migliori per prendere parte a un evento che continua a meritare la massima attenzione, anche da parte della stessa Federazione”. Il Memorial ha goduto del sostegno dell’Amministrazione comunale, con il sindaco Salvatore Pagano, e di numerosi sponsor che hanno creduto nell’iniziativa: fondamentali per la realizzazione di un evento che si è confermato di altissimo livello.

About Author

Gianni Papa

Gianni Papa

Related Articles