Reteiblea

Strada RG CT facendo….. con nuove strategie

Strada RG CT facendo….. con nuove strategie
Aprile 17
11:15 2019

Lodevole l’impegno che si continua a profondere in favore della Ragusa Catania. La paura di chi scrive è che ormai si sia arrivati alla fine di un percorso senza via d’uscita. Ma si tratta solo di una sensazione e si spera che ci si stia sbagliando. Alcuni politici aveva fatto cenno ad una cordata senza pregiudizi e senza padri e padroni come unica speranza visto che a Roma ogni occasione è buona per buttare a mare l’opera. Oggi registriamo questo progetto, ne diamo atto, temendo però che le bandiere che verranno innalzate saranno una specie di barriera. Staremo a vedere!!
Rappresentanti del comitato per il raddoppio della Ragusa –Catania e sindacati di Cgil Cisl e Uil insieme, a Ragusa, per un incontro che si inserisce nella vertenza in atto per la realizzazione dell’infrastruttura.
Nei locali della Cisl di piazza Ancione, si è messa a punto la strategia che vedrà
coinvolte le forze economiche. sociali e istituzionali per arrivare ad un punto di
chiarimento rispetto le incertezze e la confusione attuale della procedura.
Si è deciso di avviare un percorso di ulteriori iniziative che culmineranno con una
grande manifestazione. Per la prossima settimana nuova riunione alla quale saranno
invitati i deputati di tutti i territori coinvolti insieme ai sindaci dei centri interessati. Il nuovo incontro sarà propedeutico per il coinvolgimento di tutte le parti interessate,richiamando ognuno alle proprie responsabilità al fine di arrivare all’obbiettivo comune che è la realizzazione del raddoppio della Ragusa-Catania; in particolare bisognerà avere, come sottolineato nell’incontro di ieri. delle risposte definitive da parte del decisore nazionale che ha finora dimostrato contraddittori, confusi e non chiari comportamenti.
“Allo stato abbiamo solo degli annunci senza alcuna rispondenza, rispetto ad una
verità – hanno commentato all’unisono sindacato unitario e Comitato – La Ragusa-
Catania si fa o non si fa? Il nostro territorio, ormai stanco, chiede certezze e
chiarezza e metterà in campo tutto quanto necessario alla realizzazione dell’opera
che è strategica non solo per il territorio riconosciuto come uno dei più laboriosi ma che ha valenza nazionale. Un’azione di sistema ormai necessaria; tutti insieme per
un obiettivo che deve essere inseguito e fortemente voluto dalle comunità di questo
pezzo di Sicilia.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles