Reteiblea

Consegnati i lavori per la riqualificazione del Parco della Forza

Consegnati i lavori per la riqualificazione del Parco della Forza
febbraio 27
19:23 2019

“La consegna dei lavori di riqualificazione e valorizzazione funzionale di Parco Forza a Ispica, avvenuta questa mattina, rappresenta il raggiungimento di un traguardo importante per la provincia di Ragusa, frutto di un lungo impegno cominciato più di cinque anni fa, al quale sono orgoglioso di aver contribuito con il mio impegno”. Lo ha dichiarato l’on. Nello Dipasquale, parlamentare regionale del Partito Democratico e segretario alla Presidenza dell’ARS, a margine della cerimonia di consegna dei lavori di riqualificazione dell’area archeologica di Parco Forza che prevedono una nuova biglietteria, la valorizzazione dei sentieri, una sala multimediale, un centro ristoro, un bookshop e sistemi di realtà aumentata per consentire ai visitatori di godere del sito con supporti multimediali di nuova generazione.
“A gennaio del 2014 – ricorda Dipasquale – l’allora presidente della Regione Crocetta annunciava che sarebbero arrivati in provincia di Ragusa oltre 14 milioni di euro per le aree archeologiche al fine di potenziarne la fruibilità. Di questi 13 ben 2milioni e 224mila euro erano previsti per Parco Forza, tramite un progetto a valere sul PON Cultura e Sviluppo Fers 2014-2020, confermato nel 2016 dal Governo Renzi con l’aiuto del sottosegretario Davide Faraone. Di quelle somme, è bene rammentarlo, ci sono ancora i quasi 5milioni per l’area archeologica di Kamarina, oltre 2milioni per Cava d’Ispica, i 5milioni e 400mila euro circa per il recupero del Convento del Gesù a Ragusa Ibla con l’annesso allestimento del Museo Archeologico Ibleo. Nell’arco temporale di poco più di 5 anni, insomma, la provincia di Ragusa ha visto ammessi a finanziamento e consegnati lavori per un totale di 14 milioni di euro che non solo sono destinanti a una migliore fruizione del nostro patrimonio culturale, ma che si traducono anche in lavoro e, quindi, ricchezza immessa nel tessuto economico del nostro territorio. Il traguardo odierno – aggiunge il parlamentare del Pd – serva da stimolo al Governo regionale e a quello nazionale: non si limitino solo a tagliare nastri e a consegnare lavori frutto dell’azione politica che li ha preceduti. Così come allora, noi, da esponenti delle precedenti maggioranze, abbiamo lavorato per far arrivare risorse e finanziamenti in questa provincia, da parte da parte della maggioranza che sostiene Musumeci e dagli esponenti del M5S che sono in maggioranza al Governo nazionale ci aspettiamo che riescano anche loro a fare arrivare nuove risorse. Ad oggi, ancora, non abbiamo visto nulla di simile e io per primo mi congratulerò con loro quando e se ci riusciranno. Per ora beneficiamo del lavoro fatto negli anni precedenti”.
“Mi corre l’obbligo di ringraziare – conclude – la Soprintendenza ai Beni Culturali di Ragusa, i suoi uffici che in questi anni si sono dedicati alla complessa burocrazia necessaria per accedere ai finanziamenti e arrivare alla consegna dei lavori, al soprintendente Calogero Rizzuto che da tre anni è a capo della struttura di Ragusa: l’ente che in ambito regionale, mi piace ricordarlo, più di ogni altro sta completando la consegna dei lavori a progetto Pon Cultura con somme complessivamente così elevate. Al soprintendente Rizzuto, dunque, vanno i miei più sentiti complimenti per il lavoro svolto”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles