Reteiblea

Zuppà gusto e tradizione

Zuppà gusto e tradizione
agosto 28
10:53 2018

L’ora è arrivata. Zuppà 2018 è pronto a partire. È stato presentato nella conferenza stampa di questa mattina il programma completo della manifestazione. Presenti il Vice sindaco Paolo Battaglia e l’assessore Veronica Sammatrice. L’evento che accoglierà all’interno della sua famosa pentola ricca di immaginari ingredienti,
fotografia, musica, teatro, danza e sport. Nel suo percorso che impegnerà le vie principali del centro storico di Chiaramonte Gulfi infatti non mancheranno attrattive per tutti i tipi di pubblico e per tutte le età. Per non dimenticare in entrambe le serate gli “Zuppà food point” che in collaborazione con le attività commerciali,
altro anello fondamentale per la riuscita di questa manifestazione, presenteranno un percorso parallelo che toccherà realmente il palato.
“La manifestazione giunta alla quarta edizione, è organizzata dalla Consulta dei giovani, dall’amministrazione comunale e dal Consorzio Chiaramonte, i quali insieme riusciamo a fare tutto questo, facendo rete e gruppo, e con poche risorse siamo riusciti a creare un evento atteso da tantissimi giovani e da moltissime realtà che arriveranno da tutta la provincia. – dichiara il presidente della Consulta Giancarlo
Catania – È stato un evento che negli anni ha riscosso grande successo, che con l’obiettivo primario della Consulta, ovvero quello di mettere in mostra e dar voce ai talenti e alle realtà chiaramontane, porta avanti un progetto che persegue esclusivamente questo fine.”
Manichini viventi, rappresentazione fotografiche e teatrali. Gonfiabili per bambini in prima serata, street art e sport. Spettacoli di danza, pellicole di sensibilizzazione e live band. Buon cibo di strada e installazioni artistiche. Tutto nel tema di quest’anno della disabilità con lo slogan #Zuppàpertutti creato ad hoc per sottolineare quanto impegno sia stato profuso per creare una manifestazione vivibile a 360° da chiunque ne
abbia desiderio e voglia.
“Un programma che potesse soddisfare tutte le esigenze e le fasce di età, e crediamo di esserci riusciti – dichiara il vice presidente della Consulta Federico Noto – Ristretto in due sole serate, dando un tema ad ognuna, con un primo giorno dedicato ai giochi, allo sport, alla musica e all’arte in strada, mentre il secondo sarà dedicato alla musica, al ballo e al divertimento.”
Ricco, curato e per tutti i gusti il “menù” di Zuppà 2018, cui manca solo il piacere di essere assaporato giorno 31 agosto e 1 settembre.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles