Reteiblea

Il punto di vista di Codacons sui migranti

Il punto di vista di Codacons sui migranti
Agosto 27
20:182018
Secondo notizie di stampa, il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, sarebbe indagato per sequestro di persona, arresto illegale e abuso d’ufficio per la vicenda della nave Diciotti approdata al porto di Catania.
Poiché la Sicilia ha subito i maggiori danni dall’ eccessivo ingresso di immigrati, con l’esplodere anche di un fenomeno di neo schiavismo, il Codacons si interroga sulle responsabilità diffuse.
Pur nel massimo rispetto per il lavoro dei magistrati, afferma il Codacons, ci chiediamo come mai in questi anni nessuna indagine é stata avviata per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina a carico di politici. Come mai, oggi, come viene indagato un ministro, non si indagano anche i commissari UE che dopo un accordo sul riparto degli sbarcati tra i vari paesi UE, hanno rifiutato di accogliere anche un solo migrante? Se un reato è stato commesso dal ministro dell’Interno si rende necessario che vengano indagati in concorso tutti i responsabili diretti ed indiretti o comunque istigatori dei gravi reati addebitati a Matteo Salvini. Aprire un procedimento penale contro i commissari UE darebbe un forte segnale. – conclude il Codacons

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles