Reteiblea

Ragusa. Ordinanza contingibile ed urgente per la prosecuzione temporanea dell’esercizio della discarica di Cava dei Modicani

Ragusa.  Ordinanza contingibile ed urgente  per la prosecuzione temporanea dell’esercizio della discarica di Cava dei Modicani
giugno 03
17:21 2018

“Ordinare alla ditta Impreser srl in qualità di conduttore dell’impianto di trattamento meccanico biologico ubicato presso la discarica di Cava dei Modicani, di stoccare il rifiuto urbano residuo proveniente dall’abitato di Ragusa in deposito preliminare e temporaneo in un’apposita area confinata e coperta da telo”.

E’ questo quanto disposto in un’ordinanza contingibile ed urgente emanata stamane per la prosecuzione temporanea dell’esercizio della discarica di Cava dei Modicani fino a martedì 5 giugno 2018.
Il contenuto del provvedimento è stato condiviso e sottoscritto dalla conferenza di servizi tenutasi stamani a Palazzo dell’Aquila, su convocazione del sindaco Federico Picciotto alla quale sono stati presenti oltre al primo cittadino anche il dirigente SRR ATO 7 di Ragusa dr. Fabio Ferreri, il dott. Giovanni Aprile dell’ASP 7 Ragusa, il dott. Carlo La Terra membro del collegio dei liquidatori dell’ATO Ragusa Ambiente la dr.ssa Maria Antoci e la dr.ssa Giuseppina Amato in rappresentanza dell’ARPA, struttura territoriale di Ragusa, il geom. Salvatore Fede per il Libero Consorzio comunale di Ragusa, il dirigente all’Ambiente del Comune di Ragusa in. Giuseppe Giuliano ed il segretario generale del Comune dr. Vittorio Scalogna quale segretario verbalizzante.
“Siamo stati costretti ad emettere questa ordinanza – dichiara il sindaco Federico Piccitto – in quanto il 31 maggio è scaduta quella emessa il 28/02/2018 dal Presidente della Regione con la quale si disponeva il ricorso temporaneo ad una speciale forma di gestione dei rifiuti reiterando, parzialmente l’ordinanza del Presidente della Regione Sicilia del 1 dicembre 2017, al fine di evitare l’insorgere delle emergenze sanitario di ordine pubblico e sociale. Di fronte alla mancanza di un nuovo provvedimento della Regione Siciliana che ci consentisse di potere continuare temporaneamente ad utilizzare la discarica di Cava dei Modicani, siamo stati costretti ad emanare questa ordinanza contingibile ed urgente”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles