Reteiblea

Partecipiamo si schiera con Cassì e Giovanni Iacono? Sì, no… forse

Partecipiamo si schiera con Cassì e Giovanni Iacono? Sì, no… forse
Maggio 14
17:312018

Esserci o non esserci… mutuando la celebre espressione del noto drammaturgo inglese che riassume il dilemma da sempre insito in ogni essere umano!

E’ l’interrogativo che ci siamo posti anche noi di “Partecipiamo” a seguito della decisione di Giovanni Iacono di non candidarsi a sindaco di Ragusa.

Decisione molto sofferta per il nostro rappresentante politico che ha sempre svolto azioni molto importanti per la città, nell’esclusivo interesse pubblico e, in questa sede, intendiamo ringraziarlo in modo speciale per questi 5 anni di lodevolissimo impegno etico e fattivo in Consiglio comunale.

Quindi decisione amara per Partecipiamo ma che alla fine abbiamo compreso e condiviso perché dettata da un forte senso di rettitudine, di responsabilità, di coerenza.

L’associazione, in quanto espressione di civismo è formata da persone libere, senza schemi di nessun tipo né ideologici né di qualsiasi altro condizionamento ma accomunati dalla consapevolezza che la “partecipazione” all’amministrazione della città sia un diritto-dovere di ognuno, per garantire che la gestione della cosa pubblica sia svolta con competenza ed onestà.

Noi siamo sempre state persone del ‘Fare’, abbiamo iniziato con la difesa dei cittadini per l’emergenza idrica e i cittadini hanno ottenuto, ed era la prima volta, rimborsi per l’emergenza idrica ed intendiamo continuare il nostro impegno per la città.

Un forte impegno sia in ambito sociale, in questi 5 anni, abbiamo distribuito, con altre associazioni, due volte la settimana, aiuto alimentare agli indigenti ed intendiamo continuare a farlo e a rafforzarlo.
Intendiamo dedicare, d’ora in avanti, più tempo anche all’impegno culturale con l’associazione ‘Liberi Cittadini’ con una serie di iniziative innovative e in ambito politico vogliamo dare il nostro pieno e convinto contributo civico e doveroso alle elezioni amministrative in corso con la partecipazione diretta di molti nostri esponenti alla lista ‘Fuori dagli schemi’ che sostiene un candidato sindaco, espressione della società civile, che è Peppe Cassì.

L’impegno che i nostri rappresentanti hanno assunto con il candidato sindaco Peppe Cassì che riteniamo essere, per storia personale una persona affidabile e perbene, riguarda temi a noi sempre cari, non negoziabili, che riguardano: l’ambito urbanistico e il consumo di suolo, la rigenerazione del centro storico e l’incentivazione delle attività produttive e del riuso abitativo ottimale di ampie zone dei due centri storici con opportunità di lavoro per le piccole e medie imprese, la piena applicazione delle misure di razionalizzazione idrica che sono norma a Ragusa grazie all’iniziativa consiliare di Iacono e che faranno risparmiare ai cittadini fino al 70% dei consumi idrici, la salvaguardia e valorizzazione ambientale con i 5 parchi, il piano agricolo, la creazione del ‘distretto’ culturale.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles