Reteiblea

500 mila euro a Pozzallo grazie all’emendamento Dipasquale. Paoletta Susino: “Se si lavorasse così la Sicilia diventerebbe veramente bellisssima”

500 mila euro a Pozzallo grazie all’emendamento Dipasquale. Paoletta Susino: “Se si lavorasse così la Sicilia diventerebbe veramente bellisssima”
Aprile 23
10:00 2018

“Approvato in Commissione bilancio emendamento finanziaria regionale 2018. Cinquecento mila euro per Pozzallo”, Paoletta Susino (Assemblea Nazionale PD): “grazie a questo emendamento, presentato e difeso fino alla sua approvazione dall’on. Dipasquale, anche Pozzallo, al pari di Lampedusa, otterrà oltre ad un ristoro materiale per gli sforzi compiuti nella accoglienza dei migranti, un riconoscimento morale per il grande senso umanitario dimostrato in questi anni dai cittadini pozzallesi”.

Dopo un estenuante ed ininterrotto lavoro, la Commissione bilancio regionale si chiude con l’approvazione di importanti emendamenti alla finanziaria 2018, presentanti dall’on. Nello Dipasquale, che riguardano il nostro territorio. Tra questi (1 milione di euro per l’Aeroporto di Comiso; rifinanziamento della Legge su Ibla; finanziamento per il Tribunale di Modica; 10 milioni di euro per le Città Patrimonio dell’Unesco), l’emendamento che stanzia 500 mila euro anche per Pozzallo e non solo per Lampedusa, come invece prevedeva la norma originale. Questo è certamente un risultato significativo per Pozzallo che va oltre l’aspetto economico, che pure è importante vista la situazione deficitaria dell’Ente. Nella sostanza questo emendamento ribadisce, per legge, lo stesso riconoscimento giuridico, e dunque trattamento, tra città impegnate nell’accoglienza che non possono essere considerate tali una tantum ed a corrente alterna. Questo era quello che più mi premeva, ci premeva, quale giusto riconoscimento morale e sostanziale agli sforzi umanitari compiuti in tutti questi anni da ogni mio concittadino pozzallese.

Da siciliana e da pozzallese e da donna di partito, il Partito Democratico, mi preme ringraziare Nello per il suo instancabile lavoro. Per aver dimostrato di saper mettere da parte interessi di bandiera, per tutelare e promuovere quelli del territorio, dei ragusani e dei siciliani. Per averlo fatto, come ruolo impone, da deputato di maggioranza; per continuare a farlo, oggi, con altrettanto impegno e determinazione, anche dai banchi della opposizione.

Questo è ciò che si aspettano i cittadini da chi fa politica e da chi li rappresenta.
Se tutti agissimo così, la Sicilia sarebbe già bellissima!

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles