Reteiblea

Amministrative Ragusa. Forza Italia incontrerà i candidati d’area, dopo si deciderà il candidato da appoggiare

Amministrative Ragusa. Forza Italia incontrerà i candidati d’area, dopo si deciderà il candidato da appoggiare
Aprile 21
17:482018

Ieri sera il direttivo cittadino di Forza Italia si è riunito per decidere quale strategia bisogna adottare per queste amministrative. Un dato, su tutto, è emerso chiaro e prepotente: il prossimo 10 giugno i ragusani dovranno recarsi alle urne consapevoli di quale programma si apprestano a votare. Bisogna scongiurare perciò il rischio di un voto al buio.

Questo inizio di campagna è stata caratterizzato da slogan, facce e suggestioni varie quanto vaghe, ciò che continua a mancare, invece, sono i programmi, le idee, il racconto dettagliato del come si vuole cambiare questa città ossia qual è il futuro che si vuole costruire. Di certo Forza Italia non è il partito del sindaco, non aspiriamo e non chiederemo poltrone o incarichi di rilievo, noi siamo il partito della e per la città. Per questo vogliamo giocare questa partita, come nostra tradizione, da protagonisti per il bene di tutti.
Partiamo da un semplice assunto: ciò che ha caratterizzato la passata amministrazione è stata una totale assenza di programmazione e di visione della città, quello, perciò, a cui miriamo è una totale discontinuità amministrativa e politica con la Giunta Piccitto.

Per settimane il tavolo regionale del centrodestra ha cercato, invano, di trovare una sintesi fra i candidati d’area. Constatata perciò l’impossibilità di riuscire a trovare un equilibrio fra le varie forze in campo, ha dato pieno mandato al coordinatore provinciale, Giovanni Mauro, di decidere.

“Questo inizio settimana – dichiara Mauro – incontreremo i candidati del centrodestra ai quali sottoporremo non un programma, ma solamente 5 punti programmatici, 5 macroaree di intervento dalle quali non si può non partire per immaginare un’altra Ragusa. Dall’esito di questi incontri decideremo quale sarà il candidato a sindaco di Forza Italia”.

5 punti caratterizzati da un’unica parola d’ordine che è Inclusione. Inclusione economica, sociale e abitativa.

Chiederemo ai nostri candidati di esporci le loro idee: sul “Piano regolatore dei servizi sociali”, sul “Turismo”, sul “Consumo zero del territorio”, sulla “Rinascita zona Asi” e sulla defiscalizzazione per il centro storico, sia per le attività commerciali che per i residenti.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles