Reteiblea

Domani a Rosolini la presentazione di “Le volpi d’acciaio”, Edizioni Supernova, nuovo saggio di Gianni Papa

Domani a Rosolini la presentazione di “Le volpi d’acciaio”, Edizioni Supernova, nuovo saggio di Gianni Papa
Aprile 18
17:432018

Nella “Sala Cartia”del Palazzo di Città di Rosolini, il romanziere e saggista prof. Corrado Calvo, presidente di “Cultura e Dintorni”, condurrà domani sera (ore 18,30) l’incontro per la presentazione del nuovo libro di Gianni Papa “Le volpi d’acciaio”, Edizioni Supernova, in copertina dipinto di Franco Cilia. Seconda opera dopo “Una bella storia – Le origini del mito dell’Orient Express”, tuttora nei primi posti della classifica on-line di Feltrinelli, Ibs, Mondadori ecc. a tre anni dalla pubblicazione, partendo dai colpi di pistola di Sarajevo il saggio “Le volpi d’acciaio” racconta un episodio poco noto, ma dalle gravissime conseguenze avvertibili anche ai nostri giorni, legato alla fuga del Goeben e del Breslau, navi da battaglia della marina imperiale di Germania, da Messina verso Costantinopoli, allora capitale dell’Impero Ottomano. Nell’atmosfera inquieta e carica di paura dell’estate 1914, inizio della Prima Guerra Mondiale, il saggio, rigorosamente documentato e ricco di note esplicative, inserisce l’antefatto, le motivazioni, le intuizioni, i momenti, i tanti errori (degli ammiragli e più ancora dei governi) che precedettero il canonico “colpo di scena” finale della fuga, consentendo di seguire con un taglio da “in diretta” l’inseguimento da parte della flotta anglo-francese, mentre l’Italia (teorica alleata) si dichiarava neutrale e l’Austria-Ungheria ribadiva la sua impotenza sul mare. La vicenda, tra le maggiori “colpevoli” dell’entrata in guerra della Turchia a fianco delle potenze centrali, seguita dal disfacimento del suo Impero dopo la sconfitta, aprirà per il Medio Oriente una stagione di tensioni e guerre la cui “onda lunga” continua a rivelarsi di drammatica attualità. La serata sarà arricchita dalle letture di Eleonora Cannizzaro e dalle musiche del Trio Ecole (maestri Giuseppe Mallia, Paolo Bernò e Lino Gatto).

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles