Reteiblea

Due conferenze a Ragusa e a Comiso sulle Leggi razziali del ’38 e sul ritorno del razzismo nella società odierna

Due conferenze a Ragusa e a Comiso sulle Leggi razziali del ’38 e sul ritorno del razzismo nella società odierna
Aprile 06
12:202018

Quest’anno ricorre l’ottantesimo anniversario della proclamazione delle leggi razziali, da parte del regime fascista, note all’epoca come “Leggi in Difesa della razza”. Quest’iniziativa seguiva quella nazista del 1933, nota come “Le leggi di Norimberga” e si inseriva in un contesto europeo fortemente caratterizzato in senso anti-ebraico e che negli anni Trenta dello scorso secolo produsse in paesi come la Polonia, la Romania, l’Ungheria, ecc. una serie di leggi razziste che colpirono in modo più o meno grave soprattutto le comunità ebrei locali. Tali norme dettero l’avvio ad una serie di iniziative discriminatorie verso cittadini che spesso avevano vissuto da generazioni in quelle nazioni, discriminazioni che portarono alla perdita di diritti elementari e fondamentali (lavoro, scuola, salute, unioni matrimoniali, ecc.), che portò, in alcuni casi, alla perdita ( per i non-ariani) dello stesso status di cittadino e al diritto di rimanere nelle nazioni dove vivevano, studiavano, lavoravano. Tali norme in Germania ed in Italia furono la premessa della persecuzione e poi dello stermino, una delle pagine più vergognose e drammatiche della storia europea del Novecento.
Su queste tematiche terrà due conferenze il prof. Enrico Ferri, che insegna Filosofia del Diritto nella Facoltà di Giurisprudenza dell’Unicusano: la prima “Le leggi razziali”, martedì 10 aprile alle ore 11.00 , per le classi superiori dell’Istituto Carducci di Comiso e , lo stesso giorno, in serata terrà una conferenza alle ore 18.00 al Centro Servizi Culturali , in Via A. Diaz 56, a Ragusa su “Razzismo fascista e razzismi contemporanei. Le ‘Leggi in difesa della razza’ del 1938:un bilancio storico”.
Il prof. Ferri è un esperto della cultura fascista e razzista, tematiche alle quali ha dedicato numerosi studi , pubblicati in Italia e all’estero, come il recente libro “Armeni-ariani. Il mito del sangue, le leggi razziali del 1938 e la comunità armena in Italia”, edito negli USA dall’editrice Nova Publishers di New York.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles