Reteiblea

Turismo a Raugusa, per “Progresso e Futuro” nodale il tema dei trasporti

Turismo a Raugusa, per “Progresso e Futuro” nodale il tema dei trasporti
Febbraio 22
14:352018

“Troppe politiche sbagliate, approssimate e la mancanza di una programmazione ha determinato le tante ombre che affliggono il turismo a Ragusa. E’ nostro preciso compito lavorare affinché il turismo diventi finalmente un’opportunità di sviluppo economico e sociale per la nostra terra” lo dichiarano il presidente Pippo Occhipinti e il direttivo movimento Progresso e Futuro, che più volte hanno affrontato l’argomento con il candidato sindaco Sonia Migliore, trovandosi in piena sintonia con le sue idee.
“Parlare di turismo -e a dirlo sono, è giusto ricordarlo, operatori del settore che hanno deciso di impegnarsi in politica – significa parlare di trasporti, forse tra le deficienze più gravi. Basti solo pensare alle difficoltà che un viaggiatore o cittadino deve affrontare per spostarsi all’interno del nostro territorio. Difficoltà che diventano quasi proibitive se il ‘malcapitato’ decidesse di muoversi durante le ore notturne. Ragusa ha bisogno di un sistema di trasporto integrato capace di soddisfare le esigenze di ogni utente. Un servizio garantito 7 giorni su 7, 24 ore su 24. Occorre un bando che istituisca un servizio navetta capace di collegare Marina a Ibla e quindi a Ragusa superiore e ancora al castello di Donnafugata; un bando costruito nel rispetto delle necessità dei tassisti che qui lavorano. Questa amministrazione istituì il radio taxi un’iniziativa lodevole, che, però, non ha mai funzionato. E’ un fatto che da una certa ora in poi è impossibile trovare un taxi. Perché? Il problema è sempre lo stesso: programmazione e concertazione, che sono le due facce della stessa medaglia. Nel programma al quale stiamo lavorando insieme al Laboratorio politico 2.0 il tema dei servizi per residenti e forestieri avrà un posto di rilievo”.
“Infine, lo scorso 28 dicembre la Regione Siciliana ha indetto una manifestazione di interesse per la selezione di soggetti e per il rinnovamento delle flotte per il trasporto pubblico. Sarebbe interessante a questo punto sapere se l’attuale Amministrazione ne è a conoscenza e se sta seguendo l’iter del bando, non possiamo farci scappare un’occasione così importante, in fondo non sarebbe neppure la prima volta. Ragusa -concludo – ha bisogno di idee, di progetti concreti e di servire il turismo creando lavoro”.

About Author

Redazione

Redazione

Related Articles