Reteiblea

Le grandi manovre di Forza Italia a Vittoria. Sì, ma senza troppi entusiasmi

Le grandi manovre di Forza Italia a Vittoria. Sì, ma senza troppi entusiasmi
Dicembre 14
15:52 2017

Dopo anni, spero ci lascerete passare il termine, la formula, di navigazione a vista, Forza Italia, o meglio i suoi esponenti in provincia, ha deciso di fare sul serio. Grazie soprattutto ai risultati ottenuti nell’ultima tornata elettorale che ha visto il Partito dfi Berlusconi attestarsi intorno al 17%.

Le interlocuzioni tra i vari esponenti d’area durano oramai da tempo. Settimane, mesi, di incontri più o meno ufficiali, in giro per la provincia aventi un unico obiettivo: ricostituire Forza Italia, in ogni città, in ogni Comune ibleo. Una fusione tra liste civiche e movimenti che non può esser fatta a freddo, naturalmente. Tutti, più o meno legittimamente, rivendicano un posto al sole. Nessuno vuole disperdere il patrimonio di consensi, di potere politico, di agibilità politica, che è riuscito a costruire duramente in questi lunghi anni.

Risalgono a pochi giorni fa le due note inviate alla stampa dal Commissario di F.I. di Vittoria, Marco Greco, e da Andrea La Rosa, Movimento Sviluppo Ibleo, sull’incontro avvenuto nella città ippparina, tra i parlamentari forzisti e alcuni consiglieri comunali legali all’uno e all’altro gruppo. L’oggetto? Creare il gruppo consiliare di Forza Italia in seno al Consiglio comunale di Vittoria.

“Bisogna avviare una verifica politica sul piano locale così da proseguire nel processo d’inclusione nel nostro partito – dichiara Marco Greco – Forza Italia cresce e questo è il dato che ritengo vada sottolineato più di ogni altro, perché il partito, come da sua tradizione moderata, è pronto ad accogliere e riconoscere a tutti la giusta cittadinanza al suo interno”.

Gli fa eco la nota di La Rosa: “Primo passo del patto federativo tra forze moderate del territorio ibleo. Il confronto di oggi, è servito per porre le basi per il rilancio dell’azione politica partendo proprio dal territorio”.

Siamo alle grandi manovre, certo è che il tempo stringe e non sempre certi tatticismi portano al risultato sperato. Si rischia, infatti, di logorare lo spirito e il lavoro certosino svolto in questi mesi. Le nazionali sono dietro l’angolo, si avvicina il tempo delle amministrative e forse pure quello delle provinciali e quindi? E’ giunto il tempo di decidere, di fare squadra, di lavorare ad un progetto comune, partecipato e condiviso.

Se i due comunicati stampa tutto sommato, quello dell’avvocato Greco e quello del vice-sindaco La Rosa, hanno lo stesso tenore, a ben guardare le dichiarazioni di La Rosa sembrano tracciare un confine, è come se mettesse le mani avanti, quasi a stemperare facili entusiasmi. “Primo passo del patto federativo”, inizia così La Rosa e conclude dicendo: “Gli incontri proseguiranno con altri consiglieri comunali che hanno partecipato attivamente alla campagna elettorale di Forza Italia in occasione delle recenti elezioni regionali”. Non una vera e propria dichiarazione d’amore e di fedeltà incondizionata al partito, al progetto Forza Italia. Nessuno scioglimento del Movimento Sviluppo Ibleo quindi in Forza Italia, ma solo un patto federativo, una l’alleanza. E’ come, ma questa è solo una nostra interpretazione, se ognuno dovesse o volesse mantenere la propria identità, senza confondersi troppo con l’altro e nell’altro.
Vuole essere, invece, rassicurante la sua ultima frase, La Rosa assicura: “Entro questa settimana sarà costituito il gruppo consiliare di Forza Italia a Vittoria”. Vedremo se, quando e soprattutto da chi sarà composto questo gruppo di Forza Italia.

About Author

Rosario Distefano

Rosario Distefano

Related Articles